Tutti gli articoli di STEFANIA

La montagna ….

 

 

 

 

 

 

Questa estate ho visitato diverse località di montagna. Ho fatto molte passeggiate e moltissime foto. Naturalmente ho assaggiato piatti tipici e ho acquistato diversi prodotti locali, soprattutto formaggi e salumi, ma anche tanta frutta, mele, uva e frutti di bosco. Ho trovato anche “La strada dei formaggi e dei Sapori delle Dolomiti Bellunesi”. Ho trovato un negozio con prodotti di latteria di vallata e ho acquistato il Fiocco di Speck da gustare con una fetta di buon pane casereccio e un’insalatina di rucola e funghi. Poi ho acquistato due tipi di formaggio: lo Spres che è un formaggio preparato con latte intero, è a pasta morbida e dal gusto dolce e poi ho acquistato il Val Biois che è preparato con latte parzialmente scremato, ha un gusto più deciso e ricorda il formaggio fresco e magro di una volta.

Pollo fritto non fritto

Ingredienti: 250gr di petti di pollo, 1 cucchiaio di zenzero fresco grattugiato, 1 punta d’aglio, il succo di 1/2 limone, acqua qb, olio di oliva qb, sale, pepe, senape dolce qb, qualche goccia di succo di limone. Per la panatura: 2 cucchiai di olio, 2 fette di pane raffermo grattugiate, 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato e 7/8 nocciole tritate.

Metto in una ciotola il pollo, lo zenzero, l’aglio e il succo di 1/2 limone e coprire di acqua. Dopo circa 1 ora scolo i petti di pollo e metto l’acqua aromatizzata sul fuoco e quando bolle immergo il pollo. Occorre aspettare che riprenda il bollore e poi spengo, incoperchio e lascio raffreddare. Quando è freddo lo tolgo dalla pentola lo asciugo e lo taglio a filetti. Il pollo va condito con un filo d’olio, sale e pepe e a piacere succo di limone e senape dolce. In una padella tosto con un paio di cucchiai di olio un trito di pane raffermo, il parmigiano e le nocciole tritate grossolanamente. Quando è pronto lo metto in una ciotola per farlo intiepidire intiepidire. Prima di mettersi a tavola il pollo va unito al mix croccante e formo il pollo fritto non fritto ……. Goloso ….. ma leggero.

 

Riso Venere a modo mio.

Ingredienti: 160gr di riso venere, 10 pomodorini datterini, una manciata di olive verdi e nere, olio di oliva evo qb, sale qb,origano fresco qb, salsa worcestershire e scaglie di pecorino a piacere.

Lessate il riso e quando è pronto scolatelo e freddatelo sotto l’acqua. Quando è ben scolato conditelo con olio di oliva evo, sale e salsa worcestershire, mescolate bene e lasciate riposare. Nel frattempo tagliate dei pomodorini datterini in piccoli cubetti, meglio ancora se fate una concassè di pomodoro. Tagliate anche delle olive verdi a rondelle e poi potete cominciare ad impiattare. Prendere un ring e mettetelo al centro del piatto. All’interno del ring mettete il riso e con l’aiuto di un cucchiaio pressatelo un pochino, poi togliete il ring e decorate a piacere con il pomodoro, le rondelle di olive e del pecorino a piccole scaglie. Naturalmente il tutto condito con un filo d’olio di oliva e dell’origano fresco.

 

 

 

 

 

Tarte Tatin alla cipolla di Tropea

Ingredienti: 400gr di pasta pizza, 2 cipolle di Tropea, 180gr di olive taggiasche, olio di oliva evo qb, sale qb, pepe e origano a piacere.

E’ semplicissima, la cosa importante è la materia prima, un’ottima cipolla di Tropea. Tagliate a rondelle fini la cipolla e mettetela in una ciotola con le olive taggiasche, un filo d’olio di oliva, un pizzico di pepe, un pizzico di sale e dell’origano. Mescolate bene e lasciate riposare almeno 3/4 ore. Se potete ogni tanto date una mescolata. Prendete una teglia da forno la rivestite con la carta da forno e poi mettete le cipolle, stendetele bene e poi sopra metto la pasta della pizza, chiudo bene i bordi, bucherello leggermente e inforno. Quando la superficie della pasta è dorata la tolgo la forno e la scaravolto, rimetto la mia Tatin nella teglia e inforno nella parte alta del forno con il grill acceso, dopo 5 /6  minuti è pronta.

Ragazzi che profumino e …………… che bontà …………………

Risotto Champagne e Gorgonzola

Ingredienti:  80gr di riso Carnaroli, 1/2 cipolla piccola, brodo vegetale qd, 1 bicchiere di Champagne, 2 noci di burro, 80gr di Gorgonzola.

In una pentola metto la mezza cipolla con il burro e faccio rosolare a temperatura bassa, poi tolgo la cipolla e metto il riso a tostare, poi aggiungo un mestolino di brodo vegetale e quando è stato assorbito aggiungo 1 bicchiere di champagne e faccio evaporare. Proseguo la cottura del riso con il brodo vegetale e quando è pronto manteco con il gorgonzola e un filo di burro. Non aggungo il parmigiano. Lascio riposare qualche minuto e servo … e … buon appetito.

 

 

Spianata con pomodoro e acciughe

Ingredienti: farina 500gr, olio 100 gr, acqua quanto basta per impastare, sale 8gr, lievito 20gr, passata di pomodoro 250gr, sale e pepe qb, origano 1 cucchiaio, olio di oliva 2 cucchiai, filetti di acciuga circa 10.

Innanzitutto preparo l’impasto metto la farina, 2 cucchiai di l’olio, il sale e l’acqua, amalgamo il tutto e quando sono circa al 60% aggiungo il lievito. Impasto bene il tutto e poi lascio riposare coperto da un canovaccio per circa 1 ora. Quando l’impasto è pronto lo stendo una placca da forno rivestita di carta da forno e bucherello l’impasto. Ora preparo il condimento: metto in una ciotola la passata di pomodoro, il sale, il pepe, l’origano e mescolo bene il tutto. Riprendo la teglia e ricopro con il pomodoro condito, poi cospargo di pezzetti di acciughe e inforno. Il forno naturalmente deve essere preriscaldato a 200/220° e lascio cuocere per 25 minuti circa.

La si può gustare naturale per un’ottima merenda oppure tagliata a spicchi per un aperitivo sfizioso con cubetti di mozzarella di bufala.