Archivi tag: panna

Torta morbida al cocco

DSCF2223

Ingredienti: 3 uova intere, 150gr di zucchero, 500ml di panna fresca, 250gr di farina di cocco, vaniglia 1/2 baccello, 1 bustina di lievito per dolci (io consiglio quello per microonde).

In una ciotola metto le uova e lo zucchero e con l’aiuto di un frustino rendo il tutto spumoso. Poi aggiungo sempre mescolando delicatamente la panna, la farina di cocco, la vaniglia e per ultimo il lievito. Prendo una tortiera da 22cm, se volete potete imburrare e passare la fecola, oppure va benissimo anche un foglio di carta da forno. Verso il composto all’interno e poi metto in forno già caldo a 185/190 per 30/35 minuti. Mi raccomando controllate sempre con lo stuzzicadenti. Va poi fatta raffreddare, risulta molto morbida. Io l’ho accompagnata con delle amarene sciroppate, è deliziosa e facilissima. Questo è un dolce adatto anche ai celiaci.

Macarons al cioccolato

La storia e la mia ricetta dei  “Macarons” …..

Benché la loro origine francese sia la più comunemente riconosciuta, una teoria sostiene che la preziosa ricetta fu importata nell’Esagono da Caterina de’ Medici e dai suoi pasticceri italiani, quando nel lontano 1533 sposò Enrico II di Francia. Probabilmente è proprio per questa discendenza italiana che portano questo nome, tanto simile al nostro “maccarone”! I riferimenti più recenti a pasticcini simili risalgono agli anni ’30 del 1800, quando venivano venduti al paio con un ripieno di marmellata, liquore e spezie. Ma la versione moderna dei Macarons nacque agli inizi del secolo scorso per mano del pasticciere Pierre Desfontaines, che lavorava per la Pâtisserie Laudrée di Parigi.

DSCF2176rr

Macarons al cioccolato

Ingredienti:  220gr di zucchero a velo,  120gr di farina di mandorle,  3 albumi,  30gr di zucchero semolaro, 25gr di cacao amaro, 1 pizzico di sale.  Per il ripieno ho previsto una ganache al cioccolato: 230gr di cioccolato fondente, 1.8 dl di panna, 30gr di burro.

Per la ganache faccio scaldare la panna, tolgo dal fuoco e aggiungo il cioccolato, aspetto qualche secondo e poi mescolo per farlo sciogliere. Aggiungo per ultimo il burro e malgamo. Lascio intiepidire e poi con le fruste monto il composto e poi lo metto in frigo a far rassodare.Per i Macarons invere setaccio la farina di mandorle con il cacao per evitare grumi e unisco il tutto allo zucchero a velo. Monto a neve ferma gli albumi con il pizzico di sale e lo zucchero semolato. Unisco gli albumi alle polveri e poi metto il tutto nella saccapoche e deposito delle piccole noci di composto su una placca da forno rivestita di carta da forno.Mi raccomando le noci di composto devono essere distanti l’una dll’altra di un paio di cm. Per spianare il composto dò dei piccoli colpetti sul fondo della teglia e poi lascio riposare il tutto per circa 30minuti. I macarons vanno infornati a forno già caldo a 150°C per 15 minuti. Quando i macarons saranno freddi li potete staccare dalla carta forno e farcire.

Dessert al cioccolato bianco e frutti rossi

Ingredienti: cioccolato bianco 200gr, panna 120gr, panna montata 200gr, frutti rossi 150gr, zucchero a velo 1 cucchiaio, mirtilli e pinetti di cioccolato per decorare.

In un pentolino metto a scaldare la panna e frullo i frutti rossi con il cucchiaio di zucchero a velo. Quando la panna è calda la verso sul cioccolato bianco e attendo qualche istante prima di mescolare. Quando il cioccolato è sciolto e il composto è liscio e omogeneo lo lascio intiepidire. Prendo il frullato di frutti rossi e formo delle piccole quenelle, che metto in freezer per rapprendere. Riprendo il composto di cioccolato e aggiungo delicatamente la panna montata, copro con la pellicola e metto in frigo a rassodare. Quando la mousse è pronta la metto nella sacca da pasticcere e comincio a formare i miei bicchierini. Faccio un piccolo strato sul fondo e sui lati, metto al centro la quenelle di frutti rossi e poi ricopro con la mousse di cioccolato, copro con la pellicola e metto in frigo. Vanno preparati la mattina per la sera. Devo riposare a temperatura ambiente 10 minuti prima di essere serviti. Io li ho decorati con dei mirtilli freschi, 1 pinetto di cioccolato e qualche goccia di frullato di frutti rossi che si è avanzato. Ma voi potete decorali a piacere, volendo anche con un piccolo biscottino.

NB: io ho utillizzato i frutti rossi surgelati e se li frullate quando sono ancora semi congelati le quenelle si formeranno in un attimo.

DSCF1890r