Archivi tag: zucca

Gnocchi di zucca al gorgonzola

Ingredienti : 1kg di zucca, farina quanto basta, 1 uovo (se occorre), 200g di gorgonzola piccante, 200ml di panna fresca, parmigiano qb, sale e pepe qb.

Cuocere la zucca in acqua senza sale finché la polpa non risulterà mobida. Scolare la zucca versarla in una ciotola e con un cucchiaio da cucina ne faccio una crema e la faccio intiepidire. Aggiungo poco a poco la farina finché il composto non risulterà compatto e duro. La farina dovrà assorbire gran parte dell’acqua presente nella zucca bollita. Se occorre aggiungere l’uovo per rendere il composto compatto.  Per valorizzare il gusto rustico della zucca consiglio di impastare con della farina integrale, magari di farro.
Per ottenere un miglior risultato occorre far attenzione a lavorare l’impasto dolcemente, senza “romperlo” per evitare che la pasta si vada a sfaldare. Quando l’impasto sarà abbastanza compatto, mantenendo il piano di lavoro infarinato, si può procedere con la realizzazione degli gnocchi.
Prendere a poco a poco l’impasto e stenderlo in piccoli rotoli finché non raggiungerà il diametro di circa 2 cm. A questo punto tagliare il rotolo in piccoli gnocchetti  cercando di essere regolari nel taglio.
Non lasciar riposare l’impasto a lungo ma di lavorarlo subito, in questo modo l’acqua presente nella zucca non verrà rilasciata rischiando di rovinare la consistenza del vostro impasto.
Dopo aver realizzato tutti gli gnocchi ci si può dedicare alla crema di gorgonzola. In una padella faccio scaldare la panna aggiungo il gorgonzola e amalgamo finché non sarà completamente sciolto.
Il gorgonzola piccante creerà il giusto contrasto con gli gnocchi dolci alla zucca. Aggiungere a vostra discrezione alla salsa sale e pepe.
Faccio cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata. Appena vengono a galla sono pronti: quindi scolarli con la schiumarola. Verso gli gnocchi appena scolati nella padella della salsa al gorgonzola.
Mantecare qualche minuto e servirli con una spolverata di parmigiano.

gnocchi_zucca

Risotto con zucca e porcini

Ingredienti: 320 g di riso Carnaroli, 200 g di polpa di zucca (meglio se mantovana), 1 porro + brodo vegetale, 1/2 bicchiere di vino bianco secco, 300 g di funghi porcini freschi piccoli o surgelati interi, 1 spicchio d’aglio, 2 rametti di timo, 40 g di parmigiano reggiano grattugiato, 60 g di burro, sale e pepe.

Pulire il porro. Lavarlo, asciugalo e tagliarlo a listarelle, nel senso della lunghezza e quindi a pezzettini. Ridurre la zucca a dadini di circa 1 cm di lato. Sciogliere 30 g di burro in una casseruola, metto il porro e lo lascio stufare a fuoco basso per 5-6 minuti. Di tanto in tanto irroralo con qualche cucchiaio di acqua calda.
Nel frattempo, scaldo una padella antiaderente, senza aggiungere grassi tosto il riso per 2 minuti mescolando in continuazione. Unisco il riso nella casseruola e sfumo con il vino bianco, quando il vino è evaporato aggiungo la zucca, abbasso il fuoco, bagno con 2 mestoli di brodo caldo e mescolo. Cuocere per 18 minuti circa, irrorando con un mestolo di brodo quando il precedente sarà evaporato e mescolando ogni volta. Nel frattempo pulire i funghi e tagliarli a fettine. Faccio soffriggere l’aglio schiacciato con 20 g di burro aggiungo i funghi e li cucino a fuoco vivo per 4-5 minuti, regolo di sale e pepe. Elimino l’aglio e profumo con le foglie di timo. Spegnere il risotto, unire il parmigiano reggiano e il burro rimasto e far riposare per 2 minuti.
Disporre sul risotto i porcini con il loro fondo di cottura e servire.

risotto_zucca

Farrotto con Zucca

Ingredienti: 140gr di farro perlato, 60gr di zucca tagliata a piccoli cubetti, 1/2 scalogno, 1 rametto di rosmarino, 2 cucchiai di olio evo, circa 500 ml di brodo vegetale, 1 noce di burro, 2/3 cucchiai di parmigiano, pepe e sale qb.

In una casseruola metto l’olio e lo scalogno e faccio rosolare dolcemente, poi aggiungo il farro e faccio tostare, aggiungo la zucca, mescolo delicatamente e aggiungo un po’ alla volta il brodo, rigorosamente caldo, e porto a cottura il tutto. Quando è pronto tolgo dal fuoco e se occorre aggiusto di sale. Il farrotto va mantecato come un risotto, con burro e parmigiano. Va servito con qualche ago di rosmarino tritato e una macinata di pepe per chi gradisce.

 

DSCF3178hh

Cestini di pane con Camembert e zucca

Ingredienti: 8 fette di pane per tramezzini, 350gr di zucca a cubetti già lessata, 1 scalogno, 1 rametto di rosmarino, sale e pepe qb, olio evo qb,  40gr di burro fuso, 250gr di camembert.

Prendo 8 stampini di alluminio e li fodero con il pane da tramezzini leggermente schiacciato con il mattarello. Occorrono 2 fette di pane circa per ogni stampino. Li spennello con il burro fuso e poi li inforno a 190 °C per 10 minuti circa, fino a che diventano dorati. Nel frattempo in padella faccio appassire con l’olio lo scalogno tagliato finemente. Quando è rosolato aggiungo la dadolata di zucca e il rosmarino, aggiusto di sale e pepe e faccio insaporire per qualche minuto. Quando i cestini sono pronti li riempio con la zucca e sopra metto il camembert a cubetti, rimetto i cestini in forno per qualche minuto con la funzione grill fino a che il formaggio non è fuso. Devono essere serviti caldi. Sono ottimi come antipasto e in questo caso la dose che vi ho dato è per 8 persone, oppure per i più golosi come secondo piatto accompagnati da una piccola insalatina.

 

La Zucca

Uno degli ortaggi maggiormente utilizzati in questo periodo è la “Zucca“. E’ un’ortaggio molto versatile. A Ferrara si utilizza la zucca violina, mentre nella zona da dove provengo, Voghera in provincia di Pavia, si utilizza la zucca Mantovana.

Alcune ricette tipiche del Ferrarese con la Zucca sono:

  • La minestra di Zucca
  • Cappellacci di Zucca
  • Il risotto con la Zucca

Diciamo che la ricetta più conosciuta è quella dei Cappellacci di Zucca:

Ingredienti:
300 gr di farina bianca, 3 uova+1, 1kg di zucca gialla, 85 gr di formaggio parmigiano reggiano, noce moscata, burro, sale.
Impato le 3 uova con la farina e un pizzico di sale. La lascio riposare e poi tiro una sfoglia sottile e taglio a quadretti, di circa sei centimetri di lato.
Dopo aver cotto la zucca in forno, ne impasto la polpa con un uovo, il formaggio grattugiato e la noce moscata.
Mettere il ripieno nei quadretti di pasta ricavandone dei cappelletti più grandi del normale.
Cuocerli in abbondante acqua salata e condirli con il ragù oppure con burro fuso, salvia e formaggio grattugiato.