Quiche con porri e formaggio Crucolo

Durante una spesa del sabato.

Arrivando al banco dei formaggi trovo una promozione sui formaggi della zona di Trento e Bassano del Grappa, nello specifico il formaggio Crucolo. Vi devo confessare che io sono molto golosa di formaggi. Ho deciso quindi di comprare un paio di etti di formaggio Crucolo Dolce. Le usanze e le tradizioni di lavorazione e produzione di questo formaggio si tramandano fin dal 1800. Il Crucolo che ho scelto io ha avuto una stagionatura di 60 giorni come il Crucolo più saporito e in più altri 30 giorni che gli conferiscono un gusto che ricorda il burro e la panna, delicato e dolce. Ho deciso di utilizzarlo per preparare una quiche . . . . uno dei miei piatti forti.

Ingredienti : 230gr di pasta brisee, 2 porri di medie dimensioni, 250gr di formaggio Crucolo Dolce, 1/2 bicchiere di latte, 1 uovo, 1 cucchiaio di parmigiano, 1 cucchiaio di origano, sale qb, pepe qb, olio qb.

Taglio il porro a rondelle e lo sciacquo bene sotto l’acqua in modo da eliminare ogni residuo di terra. In una padella metto un paio di cucchiai di olio e appena è caldo aggiungo il porro. Quando è rosolato aggiungo sale, pepe e un pizzico di origano. Copro con il coperchio e lascio cuocere a fuoco basso, se necessario aggiungo un po’ di acqua tiepida per portarlo a cottura. Quando è pronto lascio intiepidire. Stendo la pasta su un foglio di carta da forno cercando di mantenere una forma tonda per una tortiera da 20cm. In un a ciotola metto l’uovo, il latte, il parmigiano, il formaggio Crucolo Dolce tagliato a cubetti, un pizzico di pepe e sale. Amalgamo il tutto aggiungendo il porro tiepido. Accendo il forno a 180°/185° . Rivesto la tortiera con la pasta brisee, metto all’interno il composto aiutandomi con un cucchiaio per livellarlo e piego all’interno i bordi. Spennello con un filo d’olio di oliva e cospargo con origano. Inforno la quiche e lascio cuocere per 25/30 minuti. Qundo è pronta spengo il forno e la lascio intiepidire all’interno tenendo aperta la porta del forno.

nb: Come avete notato non ho usato la panna che è un ingrediente tipico delle quiche, ma con il latte rimane più leggera.

2 pensieri su “Quiche con porri e formaggio Crucolo”

    1. Se ti piacciono le quiche o comunque le torte salate e rustiche controlla il sito nelle prossime giornare, pubblicherò altre ricettine similari. Se ti posso dare un consiglio lasciala raffreddare in forno con lo sportello aperto. Buona cena

I commenti sono chiusi.