Tutti gli articoli di STEFANIA

Zuppetta di pomodoro con ricotta

Ingredienti: pomodori da sugo 450gr, ricotta di pecora 300gr, pane raffermo 100gr, basilico 1 mazzetto, aglio 1 spicchio, brodo vegetale 1l, peperoncino a piacere, olio evo qb, sale qb.

Spezzettare la ricotta e tenerla da parte. Tagliare i pomodori privati dei semi  a pezzetti e tenerli da parte. Portare a bollore il brodo vegetale. In una padella, riscaldare quattro cucchiai d’olio evo e far rosolare l’aglio, quando comincia a imbiondire, eliminarlo. Unire un pizzico di peperoncino ( a piacere), la ricotta spezzettata e far rosolare anche questa per 2-3 minuti, mescolando tutto molto delicatamente. Unire i pomodori, il brodo bollente,  aggiustare di sale e proseguire la cottura per circa 20 minuti.  Frullare la zuppa. Tagliare il pane a fette dello spessore di circa 1 cm e distribuirne una parte sul fondo delle ciotole singole, coprirlo con una parte della zuppa, aggiungere altro pane, terminare con la zuppa e completare con foglioline di basilico spezzettate e un filo d’olio extravergine d’oliva.

Confettura di cipolla e zenzero

Ingredienti: cipolla 800gr, zucchero di canna 200gr, uvetta sultanina 50gr, zenzero 1 pezzo, alloro 4 foglie, vino bianco 1/2 bicchiere, pepe in grani 1/2 cucchiaino, sale qb.

Spellare le cipolle, tagliarle a fettine sottili e trasferirle in una casseruola. Sbucciare 3 cm di zenzero fresco, grattugiarlo con una grattugia a fori medi e unirlo alle cipolle. Aggiungere lo zucchero di canna, le foglie di alloro, il pepe in grani, un pizzico abbondante di sale, l’uvetta e il  vino bianco. Cuocere il tutto  a fuoco dolce per circa 25 minuti con il coperchio, mescolando spesso con un cucchiaio di legno ed eliminando, man mano, la schiuma che si venisse a formare. Togliere il coperchio e proseguire la cottura ancora per circa 15 minuti. Versare la confettura di cipolle ancora bollente in 4 vasetti a chiusura ermetica, sterilizzati accuratamente. Capovolgerli e lasciarli raffreddare. Si conserva per 3-4 mesi. Servirla con arrosti  e formaggi stagionati.

E vai con il Messico … Guacamole …

Ingredienti: avocado 1, pomodoro 1, cipollotto 1, limone 1, peperoncino 1, mandorle a lamelle, tabasco qb, sale e pepe qb, olio evo qb.

Dividere a metà l’ avocado maturo, nel senso della lunghezza, eliminare prima il nocciolo poi sbucciare le due metà del frutto. Irrorare l’avocado con succo di limone, per non farlo annerire. Dividere a metà anche il pomodoro, eliminare  i semi e tagliarlo a piccoli dadini. Nel bicchiere del mixer mettere  l’avocado, il cipollotto tritato, sale, pepe, poche gocce di succo di limone, qualche goccia di tabasco e un filo d’olio evo. Incorporare alla crema ottenuta i dadini di pomodoro fresco e lasciar riposare il guacamole per circa 30 minuti. Prima di servire spolverizzare la superficie della salsa  con lamelle mandorle  e, a piacere, pezzettini di peperoncino fresco, senza semi e tagliato a rondelle.

Salsa agrodolce thai

Ingredienti: peperoncino 2, aglio 1 spicchio, zucchero di canna 1 cucchiaio, olio evo 1 cucchiaio, aceto di mele 2 cucchiai, salsa di soia 2 cucchiai, acqua minerale 4 cucchiai.

Per preparare una salsa agrodolce thai, occorre mettere  in un pentolino l’ aglio tritato, lo zucchero di canna, i peperoncini  privati dei semi e tritati, l’ aceto di mele, l’ olio di oliva extravergine,  la salsa di soia e i cucchiai di acqua. Portare ad ebollizione il mix e farlo sobbollire a fuoco bassissimo per circa 10 minuti, in modo che il liquido si riduca della metà. Lasciar raffreddare la salsina ed è possibile usala per condire il pesce ma va benissimo anche con delle semplici patatine fritte a bastoncino.

Salsa di pomodoro con erbe

Ingredienti: passata di pomodoro 2 bicchieri, scalogno 1, olio evo 2 cucchiai, prezzemolo una manciata, basilico una manciata, timo una manciata, olio al peperoncino qb, zucchero qb, sale e pepe qb.

 

Far soffriggere in una casseruola lo scalogno tritato con l’ olio d’oliva extravergine, unire una tazza o un grosso bicchiere di passata di pomodoro (o un trito di pomodori freschi ben maturi), un pizzico di zucchero, sale e pepe a piacere. Cuocere per 10 minuti. Intanto che la salsa di pomodoro cuoce tritare insieme il prezzemolo,  il timo e il basilico. Un attimo prima di togliere dal fuoco il sugo aggiungere il trito di erbe aromatiche e insaporire con qualche goccia di olio al peperoncino o una presa di peperoncino piccante in polvere.

 

Arrosto freddo con la salsa alla menta

Ingredienti: lonza di maiale da 1kg circa, cipollotti 6, menta 1 mazzetto, aglio 1 spicchio, vino bianco 1 bicchiere, aceto bianco 2 cucchiai, olio evo qb, sale e pepe in grani qb, peperoncino qb.

 

Innanzitutto sistemate la lonza in una ciotola, unire qualche grano di pepe, qualche foglia di menta, il vino, l’aglio a fettine e un filo di olio evo. Lasciare marinare la carne per un’ora al fresco girandola un paio di volte. Sgocciolare la lonza dalla marinata e legarla con qualche giro di spago; rosolarlo in una casseruola con un filo di olio finché sarà uniformemente dorato, salare, pepare, bagnare con un po’ di marinata e proseguire la cottura in forno preriscaldato a 190° per 1 ora circa, bagnando e girando l’arrosto di tanto in tanto. A fine cottura coprire con un foglio d’alluminio e lasciar raffreddare a temperatura ambiente. Pulire i cipollotti, tagliarli a rondelle, affettando anche buona parte dell’estremità verde, e soffriggerli con un filo di olio evo e un pizzico di sale. Quindi unire le foglie di menta rimaste tritate e l’aceto, poi frullare fino a ottenere una salsa abbastanza omogenea. Tagliare l’arrosto di maiale freddo a fette sottili, adagiarle in un piatto di portata sovrapponendole leggermente, e spalmarle con la salsa alla menta. Completare a piacere con qualche fettina di peperoncino, foglie di menta e olio evo.