Tutti gli articoli di STEFANIA

Frittatine con acciughe e prezzemolo

Ingredienti : uova 6, acciughe fresche 12, aglio 1/2 spicchio, prezzemolo qb, pepe qb, olio evo qb, sale qb.

Pulire le acciughe eliminando le teste e la lisca centrale, dividere ciascuna in 2 filetti, lavarli bene e asciugarli con carta da cucina. Lavare il prezzemolo, asciugarlo e tritarlo insieme all’aglio sbucciato. Sgusciare le uova in una terrina, unire il trito di prezzemolo, una presa di sale, una di pepe e mescolare il tutto con una forchetta. Scaldare su fiamma bassa un piccolo padellino di circa 10 cm di diametro spennellarlo d’olio, versarvi un mestolino di composto di uova, ruotare il recipiente affinché il composto si distribuisca bene e prima che l’uovo si rapprenda del tutto sistemarvi sopra 2 filetti di acciuga. Lasciar dorare la frittatina prima da una parte e poi dall’altra e farla scivolare su un piatto. Preparare così 12 frittatine ungendo, di volta in volta, il padellino. Servire le frittatine alle acciughe calde accompagnandole, se vi piace, con lattuga e spicchietti di limone.

Bruschetta al tonno

Ingredienti: baguette 1, tonno 200gr, olive taggiasche 30gr, cipolla bianca 2, olio di oliva 1 cucchiaio, succo di limone qb, origano qb, sale qb, pepe qb.

Innanzitutto spellare 2 cipolle bianche, occorre tagliarle a spicchi, rosolarle con 1 cucchiaio di olio, unire un filo d’acqua e lasciater stufare per circa 10 minuti, finché saranno tenere ma non disfatte. Salare, pepare, togliere dal fuoco e far intiepidire. Successivamente sgocciolare e spezzettare le olive taggiasche sott’olio snocciolate. Tostare il pane tagliato in 12 fette, per pochi secondi sotto il grill del forno. Sgocciolare il tonno in scatola, meglio ancora se la ventresca di tonno e sbriciolatelo. Distribuire le cipolle stufate sul pane tostato, aggiungere una spolverizzata di origano, le olive e il tonno. Unire, se vi piace, qualche goccia di succo di limone, origano fresco e servite.

Polpette di quinoa

Ingredienti:

Quinoa 200gr, porro  2, uova 2, pane grattato 5 cucchiai circa, olio evo 3 cucchiai, pinoli 1 cucchiaio, sale qb.

Lavare ripetutamente la quinoa e lessarla in acqua bollente salata per 10 minuti. Pulire e lavare i porri, tritarli grossolanamente e farli ammorbidire in una casseruola con 6 cucchiai di acqua e un pizzico di  sale. Lasciarli intiepidire e condirli con 2 cucchiai di olio. Tritare grossolanamente anche i pinoli, precedentemente tostati. Mescolare alla quinoa lessata, i porri, i pinoli e le uova (sbattute), poi aggiungere il pangrattato, un cucchiaio alla volta, mescolando fino a che l’impasto diventa maneggiabile.  Formare delle polpette di quinoa della grandezza di una noce, disporle su una teglia coperta con carta forno, irrorare con l’olio rimasto e infornate a 180° C per circa 15 minuti.

Servire con una bella insalata.

 

Noodles con vongole e asparagi

 Ingredienti: noodles 350gr, asparagi 200gr, vongole fresche 350gr, olio di sesamo 3/4 cucchiai, salsa teriyaki 2/3 cucchiai, sale per le vongole.

Mettere le vongole in una ciotola con acqua salata risciacquare abbondantemente, più volte, sotto l’acqua, per eliminare la sabbia che potrebbero contenere. Trasferire le vongole in un’ampia padella, con l’olio di sesamo e accendere il fuoco e mettere il coperchio. Dopo qualche minuto con il coperchio, inizieranno ad aprirsi, continuare la cottura per un paio di minuti; eliminare quelle che alla fine non si saranno aperte. Togliere le vongole dalla padella, filtrare l’acqua e sgusciarle, tranne alcune che serviranno per l’impiattamento. In una pentola far bollire l’acqua per sbollentare gli asparagi per circa 5 minuti e poi passarli sotto l’acqua fredda, per fermare la cottura. Far cuocere i noodles come da estruzioni della confezione. Prelevarli qualche prima del termine della cottura e trasferirli  in una padella, aggiungere la salsa teriyaki e far saltare i noodles, successivamente aggiungere gli asparagi a tocchetti e le vongole sgusciate. Saltare il tutto per un paio di minuti e servire con l’aggiunta delle vongole con il guscio.

 

 

Frittelle di piselli

Ingredienti: piselli 350gr, farina 40gr, grana padano 40gr, uova 2, latte intero 100ml, olio evo qb, sale e pepe qb.

Lessare i piselli per 10 minuti. quando sono freddi li frullo con le uova, il latte, la farina, il grana. Aggiusto di sale e pepe. Scaldo una padella con un filo d’olio e con l’aiuto di un cucchiaio verso il composto formando le frittelle, cuocerle per qualche minuto per lato e poi servirle.

Ps: si possono servire con del salmone affumicato oppure con del formaggio fresco (tipo robiola)

Insalata di gamberi patate e bottarga

Ingredienti: gamberi 400gr, 1 foglia di alloro, 1 limone, patate 400gr, vino bianco 2dl, bottarga 20gr, il cuore di 1 sedano, olio evo qb, sale e pepe qb.

Innanzitutto lessare le patate, (potete farlo sia in acqua che nel microonde). Tagliarle poi a fette di circa 1/2cm e condirle con un filo di olio evo e lasciarle intiepidire. Scottare i gamberi in 1/2 l di acqua con l’aggiunta del vino, alloro e un pizzico di sale, lessarli per un paio di minuti, poi scolarli e farli raffreddare. In una ciotolina faccio un’emulsione con il succo di 1/2 limone, 5 cucchiai di olio, un pizzico di sale e una macinata di pepe. Verso la citronette sui gamberi e mescolo delicatamente. Taglio il sedano ben lavato e asciugato a fettine sottili. Dispongo le patate sul piatto da portata, sopra metto i gamberi, il sedano a fettine ed infine grattugio sopra la bottarga.