Archivi tag: zucchero di canna

Torta di zucca ….

INGREDIENTI: zucca 200gr, farina 200gr, panna fresca 200gr, zucchero di canna 130gr, burro 100gr, uova 3, ghiodi garofano qb, zenzero qb, cannela qb, sale un pizzico, zucchero a velo qb, pistacchi sgusciati 30gr.

 

Versare sulla spianatoia la farina a fontana con 1 pizzico di sale, unire il burro freddo a pezzetti e lavorare il tutto con la punta delle dita, fino a ottenere un composto sbriciolato. Bagnarlo con 4-5 cucchiai di acqua fredda e impastare rapidamente; formare una palla, avvolgerla nella pellicola e metterla in frigorifero per almeno mezz’ora. Tagliare la zucca a fette senza sbucciarla, ed eliminare semi e filamenti; sistemare le fette in una placca. Inforna a 180° C e cuocerla coperta di alluminio per 25-30 minuti. Eliminare l’alluminio e proseguire per altri 25-30 minuti, finché la polpa risulterà morbida. Togliere dal forno, far intiepidire ed elimina la scorza. Tagliare a pezzi la polpa e passala al passaverdure con il disco a fori piccoli o al mixer; fai cadere il purè (circa 500 g) in una ciotola.  Aggiungere alla purea lo zucchero di canna, le uova e la panna. Amalgamare bene e profumare il composto con 1/2 cucchiaino di cannella, 1 pizzico di chiodi di garofano e lo zenzero, sbucciato e grattugiato a piacere; mescolare ancora. Stendere la pasta allo spessore di 1/2 cm. Sistemare nella tortiera un foglio di carta da forno bagnato e strizzato. Foderare lo stampo con la pasta, punzecchiala ed eliminare quella in eccesso. Versare al centro del guscio il composto di zucca, livellarlo e mettere la torta in forno già caldo a 200°C. Dopo 15 minuti di cottura, abbassare la temperatura a 180°C e cuocere per altri 40 minuti. Lasciar raffreddare la torta  e sformala, sollevando la carta da forno ai bordi. Tagliare il dolce a quadrotti, spolverizzare con zucchero a velo e cospargere di pistacchi tritati al mixer.

Limonata all’ananas, basilico e timo

INGREDIENTI: limoni 2, succo di ananas 750ml, zucchero di canna 4 cucchiai, timo 1 ciuffetto, basilico 1 ciuffetto, 1 pezzetto di scorza di limone, acqua minerale naturale qb.

Tritare una manciata di foglioline di timo, il basilico, un pezzetto di scorza di limone non trattato con 1 cucchiaio di zucchero di canna. Spremere i limoni, versarli in una brocca, aggiungere lo zucchero di canna rimanente, il succo di ananas e acqua sufficiente per arrivare a 1 litro e 1/2 di liquido totale. Unire il trito aromatico alla limonata all’ananas e lasciar riposare al fresco per almeno 2 ora. Prima di servire la bevanda filtrarla.

Plumcake con yogurt e miele

INGREDIENTI: farina 450gr, yogurt naturale 2 vasetti, miele 90gr ( d’acacia o mollefiori), burro 120gr, uova 2, zucchero di canna 50gr, gherigli di noci 180gr, lievito per dolci 1 bustina, sale 1 pizzico

 

Tritare le noci non troppo finemente con un coltello a lama larga. Sbattere le uova con lo zucchero e il sale, finchè saranno chiare e spumose, unire poi il miele e sbattete ancora per un paio di minuti. Aggiungere alle uova la farina setacciata con il lievito, alternandola al burro sciolto e tiepido, alle noci e allo yogurt. Il composto finale deve essere morbido e ben amalgamato. Se fosse troppo asciutto, aggiungere eventualmente qualche cucchiaio di latte. Versare il composto in uno stampo da plumcake della capacità  di 1,5 litri e cuocere in forno già  caldo a 180°C per circa 1 ora. Per verificare la cottura inserire uno stecchino al centro: dovrà  uscire asciutto. Togliere il plumcake allo yogurt, lasciarlo intiepidire, poi eliminare lo stampo e far raffreddare completamente su una gratella. Servirlo a fette.

Torta legger allo yogurt

Ingredienti: farina di grano saraceno 150gr, farina 00 150gr, yogurt greco 170gr, zucchero di canna 220gr, mandorle a lamelle 30gr, uova 5, lievito 1 cucchiaino, ilio di semi 1,2 dl, sale un pizzico.

Sgusciare le uova in una grande ciotola, aggiungo lo zucchero integrale di canna, lo yogurt greco (intero o light, per una ricetta con ancora meno grassi) e un pizzico di sale e sbattere a lungo con la frusta elettrica, in modo da ottenere una crema gonfia. Aggiungere gradualmente la farina 00 e la farina di grano saraceno e il cucchiaino di lievito setacciati e versare a filo l’olio di semi, continuando a montare con la frusta. Foderare uno stampo tondo o una teglia rettangolare con carta da forno bagnata e strizzata. Versare l’impasto preparato nello stampo e battere lo stampo sul piano di lavoro, per livellare il composto. Spolverizzare la superficie con le mandorle a lamelle. Sistemare la teglia in forno già caldo a 180° C per circa 45 minuti. Per verificare la cottura, infilare uno stecchino nel dolce: dovrà uscire ben asciutto. Sfornare la torta  e lasciarla completamente raffreddare. Tagliare la mattonella a trancetti e servirla, a piacere, con altro yogurt greco oppure del semplice latte.

 

 

Sfogliata con pesche settembrine e frutti rossi

DSCF3648ll

Ingredienti: 1 confezione di pasta sfoglia già pronta, mi raccomando rotonda, 3/4 pesche settembrine, 2 cucchiaiate di frutti rossi, 120 gr di zucchero di canna, 200ml di acqua, 4/5 biscotti secchi, 1 albune, 1 cucchiaio di zucchero semolato, gelatina per guarnite.

In un pentolino mettiamo l’acqua e 100 gr di zucchero di canna e mettiamo a sciogliere dolcemente sul fuoco, in modo da formare uno sciroppo. Nel frattempo metto i frutti rossi in una ciotolina con i restanti 20gr di zucchero di canna  e lascio macerare. Lavo le pesche e le taglio a spicchi. Quando lo sciroppo è pronto gli verso all’interno le pesce e faccio cuocere per 5/6 minuti, dopodichè con una schiumarola prelevo le pesche e le faccio scolare in un piatto rivestito di carta assorbente. Lo sciroppo è delizioso non gettatelo, fatelo raffreddare e mettetelo in un contenitore e conservatelo in frigo, lo potete usare sul gelato o anche sullo yogurt. Quando le pesche sono tiepide possiamo procedere con la preparazione. Srotolo la sfoglia direttamente su un foglio di carta da forno posto sulla teglia da forno, al centro metto i biscotti sbriciolati finemente, sopra metto le pesche e i frutti rossi scolati dal loro succo di macerazione, chiudo i bordi circa 3cm e spennello con l’albume leggermente sbattuto e cospargo lo zucchero semolato. Il dolce va infornato a forno già caldo a 200° per 25 minuti circa. Quando è pronta toglietela dal forno e ancora calda spennellatela con la gelatina.

N.B.: in commercio esiste un gelatina spray che si trova nei supermercati è ottima.

Torta all’arancia

Ingredienti: 225gr di burro, 200gr di zucchero, la scorza di 2 arancia, 4 uova, 200gr di farina, 1 bustina di lievito, 50gr di farina di mandorle, 1 cucchiaio di marmellata di arance amare, 3/4 cucchiai di latte per ammorbidire il composto. Per la salsa il succo 2 arance, 60gr di zucchero di canna e 1 cucchiaio di marmellata di arance amare.

In una ciotola amalgamo il burro fuso con lo zucchero e la scorza delle arance e le uova. Aggiungo poi le farine e il lievito e mescolo bene infine il latte e la marmellata di arance amare. Imburrare e infarinare una tortiera con cerniera di dimensioni medie e verso all’interno il composto. Cuocere a forno preriscaldato a 185°C per 25/30 minuti (fate sempre la prova dello stecchino). Nel frattempo in un pentolino metto lo zucchero di canna, la marmellata di arance amare e il succo d’arancia e faccio caramellare. Quando la torta è pronta va fatta intiepidire e poi va sformata e messa sul piatto di portata. Bucherellare la torta e versarci sopra lo sciroppo e poi mettere in frigo a riposare prima di servire.

E’ un’ottima merenda o un dopo pasto.

DSCF2143ll