Archivi tag: burro

Roselline con le mele

INGREDIENTI: mela 2, pasta sfoglia rettangolare 1 rotolo, zucchero di canna 3 cucchiai, burro qb, cannella se piace qb, limone 1.

 

Pulire le mele, tagliarle a fette sottili e metterle in una ciotola. Irrorarle con il succo di limone e mescolarle. Trasferire le mele in una padella, aggiungere 2 cucchiai di zucchero, un pizzico di cannella in polvere, una noce di burro, poca acqua e cuocere per 5 minuti. Tagliare il rotolo di pasta sfoglia già stesa a strisce regolari. Mettere le fettine una di fianco all’altra, leggermente accavallate, sul bordo esterno di ogni striscia di pasta sfoglia. Ripiegare la pasta sfoglia a libro sulle mele e arrotolarla con delicatezza. Mettere la rosellina ottenuta sulla placca foderata con carta da forno. Procedere con le altre roselline delle stesse dimensioni della prima. Spolverizzarle con lo zucchero rimasto e cuocere in forno già caldo a 200° C per 15-20 minuti. Lasciarle intiepidire, trasferirle nei pirottini  di carta e servir le su un centrotavola oppure un vassoio.

Torta cacao e mandorle

INGREDIENTI: cacao amaro 150gr, mandorle pelate 150gr, burro 150gr, zucchero semolato 150gr, uova 4, sale 1 pizzico, pan grattato qb, zucchero a velo qb.

Sgusciare le uova, separando i tuorli dagli albumi. Sciogliere il burro a bagnomaria in una ciotola. Lasciarlo intiepidire e incorporare le mandorle tritate finissime, lo zucchero semolato, il cacao amaro e i tuorli. Montare gli albumi a neve fermissima con un pizzico di sale e incorporarli poco per volta al composto di uova e mandorle, sempre  delicatamente dal basso verso l’alto, per non smontarli. Imburrare uno stampo a cerniera di 24 cm di diametro e cospargere bene il fondo con il pangrattato. Versarvi il composto al cacao e mandorle preparato, livellare la superficie, mettere nel forno caldo a 170° C e fate cuocere la torta per 35-40 minuti. Togliere la torta nera dal forno, lasciarla raffreddare, sformarla, spolverizzarla leggermente di zucchero a velo e trasferirla sul piatto di portata.

Torta con latte caldo

INGREDIENTI: latte intero 160ml, farina 200gr, burro 80gr, zucchero 200gr, 4 uova, 1/2 bacca di vaniglia, 1 bustina di lievito per dolci, zucchero a velo per guarnizione.

 

 

Mettere in un pentolino il latte e il burro e portare al punto di bollore. Nel frattempo in una ciotola unire le uova intere e lo zucchero e occorre lavorarle fino a farle diventare una crema spumosa. Aggiungere alla montata di uova e zucchero la farina, la vaniglia e il lievito e alternare con il latte caldo. Lavorare il composto per qualche minuto. Versare il composto in una tortiera da cm. Cuocere in forno già caldo a  180°C per 35 minuto. Fare sempre la prova stecchino. E’ ottima anche tiepida. Servire a piacere spolverizzata con zucchero a velo.

Risotto al profumo di agrumi e gamberi

INGREDIENTI:  riso carnaroli 320gr, burro 60gr, code di gambero 12, lime 2, limone 1, arancia 1, scalogno 1, martini dry 2dl, brodo di pesce 5dl, sale qb, pepe nero qb.

 

Versate il burro e lo scalogno tritato in una casseruola e far cuocere finchè sarà appassito e morbido. Unire il riso e cuocere per 2 minuti. Bagnare con 1 dl di Martini e continuare a cuocere finchè sarà stato assorbito. Versare nella casseruola 1 mestolo di brodo di pesce, il succo di tutti  gli agrumi (arancia,  limone e  lime non trattati) e altri 50 ml di Martini. Cuocere per 13-15 minuti, unendo 1 mestolo di brodo ogni volta che il precedente sarà evaporato e mescolando constantemente. Sgusciare le code di gambero e saltarle in padella per un paio di minuti con il rimanente burro, fiammeggiare con una spruzzata di Martini e unirle al riso a fine cottura. Spolverizzare il risotto un poca scorza grattugiata di arancia, limone e lime precedentemente tenuta da parte. Regolare eventualmente di sale e insaporire a piacere con pepe nero.

 

Chiacchiere al forno

Ingredienti: farina 250gr, burro 25gr, zucchero semolato 50gr, uova 2, limone 1, marsala 2 cucchiai, lievito in polvere 1/2 cucchiaino, vaniglia qb, zucchero a velo qb, sale un pizzico.

Versare la farina a fontana sulla spianatoia e formare un cratere al centro. Unire un pizzico di sale, lo zucchero semolato, la scorza grattugiata di 1/2 limone non trattato e il lievito in polvere setacciato. Aggiungo all’interno le uova intere leggermente sbattute, il burro ammorbidito a pezzetti e il Marsala. Iniziare ad amalgamare gli ingredienti,  con l’aiuto di una forchetta; quindi lavorare l’impasto con le mani, in modo da ottenere una pasta liscia e uniforme. Formare una palla, avvolgerla nella pellicola e lasciarla riposare per almeno 30 minuti. Stenderla e tagliarla. Appiattire con le mani 1/3 della pasta, infarinarla leggermente e passarla fra i rulli della macchina per stenderla. Partendo dalla tacca più larga. Assottigliare man mano la sfoglia, passandola fra i rulli della macchina, fino ad arrivare alla penultima tacca. Stendere la pasta rimasta. Dividere le sfoglie ottenute in rettangoli di circa 10 x 6 cm con la rotella dentellata. Praticare 2 tagli, internamente a ciascun rettangolo, paralleli al lato più lungo, sempre usando la rotella. Infornare e servire. Allinea una parte delle chiacchiere, in un solo strato, sulla placca foderata con carta da forno . Cuociere per circa 15 minuti in forno già caldo a 180° C, finché saranno ben dorate.  Quando tutte le chiacchiere cotte al forno si sono raffreddate, spolverizzare, a piacere, con zucchero a velo e servire.

Tartellette con fichi e speck

INGREDIENTI:

farina 200 gr, bieta 150 gr, burro 120 gr, speck 80 gr, fichi secchi 6, uova 2, panna fresca 1dl, sale e pepe qb.

Riunire nel mixer la farina con una presa di sale, 100 g di burro a dadini e una macinata di pepe. Con l’apparecchio in movimento unire un uovo e impastare fino ad ottenere una palla omogenea. Avvolgere in un foglio di pellicola e lasciare riposare in frigo per 30 minuti. Tagliare a dadini 4 fichi, sciogliere il burro restante in una padella, aggiungere lo speck a striscioline, i fichi, la bieta, un pizzico di sale e cuocete fino a che la bieta non è appassita. Stendere la pasta frolla preparata in una sfoglia sottile e rivestire il fondo e i bordi di 24 stampini quadrati (3x3cm). Bucherellare il fondo, suddividere il composto di fichi, bieta e speck e completare con la panna sbattuta con l’uovo rimasto e un pizzico di sale. Cuocere le tartellette in forno preriscaldato a 180° C per circa 20 minuti. Decorare con i fichi rimasti tagliati a fettine.