Archivi categoria: Verdure

Insalata di spinacini estiva

INGREDIENTI: petto di pollo 250 gr, spinaci 200gr, pompelmo 2, carota 1, coste di sedano 1, cipolla rossa 1/2, succo di limone, alloro 2 foglie, sale e pepe qb, olio evo qb.

 

Versare in una casseruola carote, sedano e cipolla tagliate a pezzi, l’alloro, coprire di acqua e portare a bollore. Quando bolle salare e unire il petto di pollo, un cucchiaio di succo di limone e cuocere per circa 25 minuti. Scolare il pollo, sgocciolarlo bene, tenendo da parte 1-2 cucchiai di brodo, e lascialo raffreddare coperto di carta da forno e con un peso sopra. Tagliare il pollo a listarelle  e mettilo da parte. Lavare gli spinaci novelli delicatamente, per non sciuparli, poi asciugali. Sbucciare al vivo il pompelmo. Ricavare gli spicchi e raccogliere il succo di pompelmo che si sarà formato in una ciotola. Aggiungere al succo di pompelmo 4 cucchiai di olio evo, 1 cucchiaio di succo di limone e il brodo di pollo tenuto da parte, aggiustare di sale e amalgamare bene. Sistemare in un piatto da portata gli spinaci, aggiungere gli spicchi di pompelmo sbucciati al vivo e le listarelle di pollo. Condire l’insalata con la salsina, completando con una macinata di pepe e servire.

Gazpacho di melone

INGREDIENTI: pomodori rossi 2. melone 1, peperone verde 1, cipolla rossa 1/2, pane casereccio 100gr, aceto di mele 3 cucchiai, zucchero  cucchiaio, olio evo qb, sale e pepe qv, peperoncino a chi piace.

 

Tagliare il melone a metà, eliminare i semi e i filamenti interni con un cucchiaio e togliere la scorza. Ridurre la polpa a dadi piccoli. Pulire il peperone: lavarlo, eliminare il picciolo, semi e nervature bianche. Lavare i pomodori, tagliarli a metà ed elimina i semi; spellare la cipolla. Tagliare tutte le verdure preparate a cubetti. Privare il pane della crosta e tagliare tutta la mollica a dadi piccoli. Far tostare in pane in padella pochi secondi con in filo d’olio.

Mettere tutte  le verdure preparate in una ciotola e mescolare con cura, aggiungendo  lo zucchero, poco olio, l’aceto, il sale e il pepe (se preferite potete sostituire il pepe con il peperoncino) . Mescolare il gazpacho un’altra volta, per condirlo bene, unire infine 8 dl di acqua, i cubetti di pane tostato, frullare il tutto, coprire la ciotola con la pellicola e trasferire il tutto in frigo per almeno 3 ore. Togliere il gazpacho al melone dal frigo e distribuirlo nei bicchierini per un aperitivo o nelle ciotoline per un antipasto. Servire  a piacere, con fettine di prosciutto crudo, meglio se spagnolo.

Polpettine di piselli

INGREDIENTI: piselli freschi 500gr, ricotta 150gr, pane grattato 120gr, semi di sesamo 50gr, parmigiano 40gr, foglie di menta 7, aglio 1 spicchio, uova 1, sale e pepe qb., yogurt magro 200gr, olio evo qb.

 

Portare a ebollizione abbondante acqua in una pentola, salare e versare i piselli freschi  direttamente nell’acqua bollente. Far riprendere il bollore e cuocere per circa 12 minuti. Scolarli, lasciarli intiepidire, frullarli al mixer con 2-3 cucchiai della loro acqua di cottura e lo spicchio di aglio spellato e tagliato a pezzettini. Mettere il purè di piselli in una ciotola e amalgamarla alla ricotta. Aggiungere il parmigiano reggiano, 40 g di pangrattato, l’ uovo e 3-4 foglie di menta finemente tritate. Regolare di sale e pepe e mettere il composto in frigorifero per 30 minuti. Trascorso il tempo necessario, inumidire le mani e formare con il composto tante polpettine grandi come una noce. Se il composto risulta troppo morbido, unire altro pangrattato.
Mescolare in un vassoio il pangrattato rimasto con i semi di sesamo,  passare le polpettine di piselli nel pangrattato e sesamo e disporle sulla teglia foderata con carta da forno bagnata e strizzata (senza alcun condimento). Cuocere le polpettine in forno già caldo a 200° C per circa 15 minuti, girandole a metà cottura. Nel frattempo, versare lo yogurt in una ciotola, insaporirlo con poco sale e pepe, un filo di olio e spolverizzare con le foglie di menta rimaste spezzettate con le mani. Servire le polpettine di piselli al sesamo con la salsa allo yogurt preparata.

 

 

Clafoutis salato

INGREDIENTI:farina 150gr, parmigiano 80gr, uova 8, latte 205dl, cavolini di bruxelles 1kg, salvia 1 mazzetto, burro qb, sale e pepe qb.

 

Lavare i cavolini e cuocerli a vapore per circa 20 minuti, oppure lessarli in acqua bollente salata (occorreranno circa 10-15 minuti).  Sgusciare le uova, separando i tuorli dagli albumi. Unire la farina ai tuorli poi aggiungere il parmigiano, il latte, un pizzico di sale, una macinata di pepe e qualche foglia di salvia tritata fine. Montare a neve densa gli albumi con un pizzico di sale, e incorporarli delicatamente al composto di tuorli e formaggio, mescolando dal basso verso l’alto per non smontarli. Imburrare abbondantemente 2 larghe pirofile e versatevi il composto, in modo che formi uno strato dello spessore massimo di 2 cm. Distribuire i cavolini nell’impasto, scuotere leggermente le pirofile in modo che i cavolini si assestino bene e mettere nel forno caldo a 180°. Cuocere i clafoutis per 18 minuti circa, quindi accendere il grill e gratinate la preparazione per 3 minuti. Togliere dal forno e servire.

Carciofi, patate e zafferano

INGREDIENTI: carciofi 4, patate 4, zafferano 1 bustina più quello in pistilli un pizzico, cipolla 1, limone 1, prezzemolo 1 mazzetto, vino bianco qb, olio evo qb, succo di limone qb, sale e pepe qb.

Mondare i carciofi, eliminando tutte le foglie più dure, finché rimarranno solo i cuori teneri; privarli del fieno e tagliarli a spicchietti: a mano a mano che sono pronti tuffarli in una ciotola d’acqua acidulata con il succo del limone, così non anneriscono. Pelare le patate, tagliarle a dadini e lavarle bene. Imbiondire la cipolla tritata con l’olio e lo zafferano in polvere, unire i carciofi sgocciolati e le patate. Mescolare e lasciare insaporire le verdure a fiamma vivace, per qualche minuto, poi salare, pepare e spruzzare con pochino di vino. Continuare la cottura, sempre a fuoco vivo, finché le verdure saranno cotte; profumare quindi con una manciatina di prezzemolo tritato e con i pistilli di zafferano. Spegnere, lasciar riposare alcuni minuti e servire.

Frittata di carciofi

INGREDIENTI: uova 8, carciofi 2, aglio 1 spicchio, olio evo 2 cucchiai, grana grattuggiato 1 cucchiaio, prezzemolo 1 cucchiaio, succo di limone qb, sale e pepe qb.

Pulire i carciofi, tagliarli a spicchi sottilissimi togliendo man mano il fieno centrale e lavarli in acqua acidulata con succo di limone. Sgusciare le uova in una ciotola, aggiungere il grana, una presa di sale e una macinata di pepe. In una padella antiaderente far imbiondire uno spicchio d’aglio schiacciato in un cucchiaio di olio, unire i carciofi, saltarli, cuocerli a fiamma viva per 7-8 minuti e insaporire con un cucchiaio di prezzemolo tritato. Togliere dalla padella l’aglio, mescolare i carciofi alle uova sbattute e far rapprendere la frittata ai carciofi da un lato, girarla facendola scivolare su un piatto o su un coperchio piatto, metterla di nuovo nella padella e cuocerla dall’altro lato.