Archivi tag: lenticchie

Reginelle con lenticchie

 

 

 

 

Ingredienti: reginelle 320gr, lenticchie 100gr, carciodi 3, cipolla 1, limone 1, alloro 1 foglia, 2 cucchiai di concentrato di pomodoro (meglio se è il concentrato della Mutti alle verdure), maggiorana qb, olio evo qb, sale e pepe qb, parmigiano grattuggiato qb.

Affettare finemente la cipolla e farla appassire a fiamma dolce in una casseruola con 3 cucchiai di olio e un goccio di acqua. Unire le lenticchie, la foglia di alloro e far insaporire a fuoco medio per qualche minuto. Aggiungere 4-5 dl di acqua calda, il concentrato di pomodoro alle verdurine, coprire e portare a ebollizione; poi abbassare la fiamma e cuocere le lenticchie per circa 45-50 minuti. Pulire i carciofi e metterli a bagno in una ciotola con acqua acidulata con il succo del limone, poi affettali finemente. Cuocere i carciofi in una larga padella con un filo d’olio per qualche minuto, mettere il coperchio, cuocere ancora per 4-5 minuti e regolare di sale e pepe e la maggiorana tritata.  Portare a ebollizione abbondante acqua in una pentola, tuffare le reginelle e cuocerle al dente per il tempo indicato sulla confezione. Scolare la pasta, versarla nella padella dei carciofi e mantecarla unendo le lenticchie e servire con una spolverata di parmigiano grattuggiato.

 

 

 

 

Hamburger di lenticchie

rp_lenticchie-300x152.jpg

Ingredienti: lenticchie 100gr (in scatola), ketchup 4 cucchiai, parmigiano 2 cucchiai, patata 2, cipolla qb, olio evo 2 cucchiaio, sale qb.

Lessare per 20 minuti in acqua salata le patate sbucciate e tagliate a dadi. Poco prima della fine della cottura, aggiungeee le lenticchie ben sgocciolate. Scolare bene il tutto e passare  al passaverdure. Mettere il tutto in una ciotola e lasciare intiepidire. Unire il formaggio e formare quattro hamburger. Cuocerli in una padella antiaderente con l’olio ben caldo fino a quando saranno dorati sui due lati. Servire ogni hamburger con qualche anello di cipolla cruda e una cucchiaiata di salsa ketchup.

hamburgerlenticchie

 

 

LENTICCHIE

lenticchie
La lenticchia Lens culinaris è una leguminosa
In Italia ci sono numerose varietà di lenticchie,  ne citerò alcune:
  • Lenticchia di Castelluccio di Norcia (I.G.P.) e  (D.O.P.)
  • Lenticchia di Colfiorito
  • Lenticchia di Santo Stefano di Sessanio è presidio di Slow Food
  • Lenticchia di Ustica è presidio di Slow Food
  • Lenticchia di Onano è presidio di Slow Food

Secondo la tradizione, le lenticchie simboleggiano la prosperità e il denaro, in quanto hanno una particolare forma a lente che ricorda quella delle monete. Per tale motivo, in Italia durante il cenone di San Silvestro si mangiano le lenticchie (spesso come accompagnamento di zampone o cotechino), come simbolo di fortuna per l’anno nuovo.

Insalata tiepida di cappone e lenticchie

Ingredienti: 1/2 cappone, 300gr di lenticchie, 2 coste di sedano bianco, 2 dl di vino bianco, 2 cucchiai di aceto, 2 carote, 1 cipolla, 1 costa di sedano verde, 1 rametto di rosmarino, 2/3 foglie di salvia, 2 chiodi di garofano, sale e pepe qb, olio evo qb.

Innanzitutto occorre preparare un brodo. In una pentola capiente mettere abbondante acqua e poi aggiungere il sedano verde, le carote, la cipolla, il rosparino, la salvia, i chiodi garofano e l’aceto. Quando il brodo è pronto aggiungere il cappone e il vino e lasciar cuocere per circa 2 ore. Nel frattempo lessare le lenticchie in abbondante acqua e salare a cottura quasi ultimata, scolarle e conservarle tiepide. Quando il cappone è pronto va fatto raffreddare nel suo brodo e poi va separata la polpa dalle ossa. Le lenticchie vanno condite con olio e pepe e aggiustate di sale se occorre. Il cappone sfilettato va condito con olio, sale e pepe e il sedano bianco tagliato a julienne. Disporre sul piatto le lenticchie condite e sopra i filetti di cappone condito.

insalcappopne2

Sfogliatine con lenticchie

Ingredienti: lenticchie in scatola già lessate 250 g, pasta sfoglia rettangolare 1 rotolo, filetti di acciuga sott’olio 4, timo 1 rametto, albume 1, peperoncino qb, sale.

Sgocciolare le lenticchie dal liquido di conservazione e sciacquatele sotto acqua corrente. Trasferirle nel mixer  con un pizzico di peperoncino, i filetti di acciuga, le foglie di timo e  un pizzico di sale, frullare fino a ottenere una crema non troppo  omogenea.

Srotolare la pasta sfoglia, distribuire con un  cucchiaio il composto di lenticchie, lasciando libero un margine di  circa un cm sui lati lunghi e di 2-3 cm su uno dei lati corti.  Arrotolare la sfoglia, partendo dal lato corto spalmato, e formate un  cilindro. Sigillare il tutto, spennellando il bordo con l’albume leggermente sbattuto, avvolgere il tutto in un foglio di carta da forno e lasciarlo  riposare in freezer per circa 10 minuti.

Togliete la carta. Tagliare il rotolo a fette di un cm di spessore, sistemare i dischetti su una placca foderata con un foglio di carta da forno e infornate a 200° per 10-12 minuti.

Sumac

sumak2

 

 

 

Il sommacco – o SUMAC – è la spezia ricavata dai frutti essiccati e macinati della pianta del sommacco, ha un potere antiossidante tra i più elevati in assoluto, circa 73 volte più potente di una mela, che notoriamente viene considerata un ottimo antiossidante. Esistono due tipi diversi di sommacco: quella mediorientale Rhus coriaria, conosciuta come sommacco siciliano, e quella nordamericana Rhus aromatica.

Il colore del sommacco è un intenso porpora e ha un gusto agro, simile a quello della buccia di limone grattugiata. Trova vasto impiego nella cucina araba e mediorientale, in particolare libanese e curda; in Turchia viene aggiunto all’hummus sia per arricchire l’aroma sia a mero scopo decorativo. Lo si aggiunge a piatti a base di pesce e carne, lo si mescola alle cipolle affettate e anche nella preparazione di qualche bibita.

lenticchie1

Piccola ricettina:

“Insalata di lenticchia e Sumac”: lenticchie 200 g, olio extravergine di oliva 3 cucchiai, una piccola cipolla finemente affettata, 2 cucchiaini di sumac, sale e pepe.

Mettere le lenticchie in una pentola piena di acqua fredda  e portatele a cottura, circa 20-30 minuti sono  sufficienti per averle morbide e ancora al dente. Scolarle e tenerle da parte. Scaldare tre cucchiai di olio in una pentola. Dopo due minuti unire la cipolla e cuocere fino  a quando saranno morbide e traslucide. Aggiungere a  questo  punto anche le lenticchie e  fare saltare pochi minuti. Aggiustare di sale. In un altro padellino scaldate 1 cucchiaio di olio, unire il sumac e scaldate per pochi secondi. Usare questo olio per condire le lenticchie.