Archivi tag: zucchero

Sorbetto alla papaya

Ingredienti: papaya 1, zucchero 100gr, acqua 2,5dl.

Portare a ebollizione lo zucchero con l’acqua, mescolando spesso, fino a quando si formano delle grosse bolle in superficie. Spegnere e lasciar raffreddare. Incorporare allo sciroppo la polpa frullata di una papaya di medie dimensioni. Versare il composto nella gelatiera oppure lasciarlo raffreddare in freezer mescolandolo di tanto in tanto fino a quando il sorbetto sarà pronto. Prima di servire in tavola, distribuire il sorbetto alla papaya nei bicchieri precedentemente raffreddati in freezer per almeno 5 minuti.

Torta cacao e mandorle

INGREDIENTI: cacao amaro 150gr, mandorle pelate 150gr, burro 150gr, zucchero semolato 150gr, uova 4, sale 1 pizzico, pan grattato qb, zucchero a velo qb.

Sgusciare le uova, separando i tuorli dagli albumi. Sciogliere il burro a bagnomaria in una ciotola. Lasciarlo intiepidire e incorporare le mandorle tritate finissime, lo zucchero semolato, il cacao amaro e i tuorli. Montare gli albumi a neve fermissima con un pizzico di sale e incorporarli poco per volta al composto di uova e mandorle, sempre  delicatamente dal basso verso l’alto, per non smontarli. Imburrare uno stampo a cerniera di 24 cm di diametro e cospargere bene il fondo con il pangrattato. Versarvi il composto al cacao e mandorle preparato, livellare la superficie, mettere nel forno caldo a 170° C e fate cuocere la torta per 35-40 minuti. Togliere la torta nera dal forno, lasciarla raffreddare, sformarla, spolverizzarla leggermente di zucchero a velo e trasferirla sul piatto di portata.

Torta con riso e pere

INGREDIENTI: zucchero semolato 200gr, riso originario 140gr, mandorle pelate 100gr,  uova 4 + 2 tuorli, pere 2, vaniglia 1/2 bacca, latte intero 1l, liquore all’amaretto 1 bicchiere, scorza di limone, sale qb, zucchero a velo qb.

Portare a ebollizione 7 dl di latte con il baccello di vaniglia inciso verticalmente, poi versare il riso e cuocerlo su fiamma moderata per 18-20 minuti, mescolando spesso. A questo punto, aggiungere le pere sbucciate e tagliate a cubetti di circa 1,2 cm di lato, un pizzico di sale, lo zucchero e la scorza grattugiata del limone. Proseguire la cottura per 10 minuti, poi spegnere. Se durante la cottura il riso risultasse troppo asciutto, aggiungere altro latte caldo. Nel frattempo sciogliere lo zucchero rimasto in mezzo bicchiere di acqua e lasciarlo sul fuoco, finché sarà dorato. Aggiungerlo al riso lessato ancora bollente e mescolare bene. Far riposare il composto in frigo per una notte. Tritare le mandorle grossolanamente e pestare gli amaretti, poi unire il tutto al riso lessato. Aggiungere anche le uova, i tuorli, il liquore e mescolare. Versare il composto in uno stampo di 30 cm di diametro foderato con carta da forno bagnata e ben strizzata. Cuocere in forno già caldo a 180° C per circa 1 ora e un quarto, finché in superficie si sarà formata una leggera crosticina. Lasciar intiepidire la torta, toglierla dallo stampo e tagliarla a losanghe e servirla con una spolverata di zucchero a velo. È possibile conservarla in frigo anche per 2/3 giorni.

 

Torta con latte caldo

INGREDIENTI: latte intero 160ml, farina 200gr, burro 80gr, zucchero 200gr, 4 uova, 1/2 bacca di vaniglia, 1 bustina di lievito per dolci, zucchero a velo per guarnizione.

 

 

Mettere in un pentolino il latte e il burro e portare al punto di bollore. Nel frattempo in una ciotola unire le uova intere e lo zucchero e occorre lavorarle fino a farle diventare una crema spumosa. Aggiungere alla montata di uova e zucchero la farina, la vaniglia e il lievito e alternare con il latte caldo. Lavorare il composto per qualche minuto. Versare il composto in una tortiera da cm. Cuocere in forno già caldo a  180°C per 35 minuto. Fare sempre la prova stecchino. E’ ottima anche tiepida. Servire a piacere spolverizzata con zucchero a velo.

Torta estiva al caffè

INGREDIENTI: panna per dolci 500ml, latte intero 200ml, biscotti digestive 120gr, mandorle a lemelle 30gr, zucchero 120gr, burro 30gr, tuorli 4, caffè solubile in polvere 1 cucchiaio, meringa qb.

 

Scaldare il latte senza farlo bollire e sciogliere il caffè all’interno. Lavorare i tuorli con lo zucchero e poi unire a filo il caffelatte tiepido. Cuocere il composto a bagnomaria finchè si sarà addensato, toglierlo dal fuoco e lasciare che raggiunga la temperatura ambiente. Tritare i biscotti, lavorarli con il burro, distribuirli sul fondo di una tortiera a cerniera da 18 cm di diametro, foderata con carta da forno, e passare il tutto in frigorifero. Montare la panna, unirla delicatamente alla crema al caffè e versare il composto nella tortiera. Mettere il dolce in freezer per 6 ore. Tostare le mandorle in un padellino senza abbrustolirle troppo. Sformare il semifreddo, guarnirlo con le meringhette e le mandorle e lasciarlo a temperatura ambiente per 5 minuti prima di servirlo. Si può conservare in frigorifero e preparare anche il giorno prima.  Volendo, si può spolverizzare sopra del cacao amaro, in modo da ricordare un tiramisù.

Chiacchiere al forno

Ingredienti: farina 250gr, burro 25gr, zucchero semolato 50gr, uova 2, limone 1, marsala 2 cucchiai, lievito in polvere 1/2 cucchiaino, vaniglia qb, zucchero a velo qb, sale un pizzico.

Versare la farina a fontana sulla spianatoia e formare un cratere al centro. Unire un pizzico di sale, lo zucchero semolato, la scorza grattugiata di 1/2 limone non trattato e il lievito in polvere setacciato. Aggiungo all’interno le uova intere leggermente sbattute, il burro ammorbidito a pezzetti e il Marsala. Iniziare ad amalgamare gli ingredienti,  con l’aiuto di una forchetta; quindi lavorare l’impasto con le mani, in modo da ottenere una pasta liscia e uniforme. Formare una palla, avvolgerla nella pellicola e lasciarla riposare per almeno 30 minuti. Stenderla e tagliarla. Appiattire con le mani 1/3 della pasta, infarinarla leggermente e passarla fra i rulli della macchina per stenderla. Partendo dalla tacca più larga. Assottigliare man mano la sfoglia, passandola fra i rulli della macchina, fino ad arrivare alla penultima tacca. Stendere la pasta rimasta. Dividere le sfoglie ottenute in rettangoli di circa 10 x 6 cm con la rotella dentellata. Praticare 2 tagli, internamente a ciascun rettangolo, paralleli al lato più lungo, sempre usando la rotella. Infornare e servire. Allinea una parte delle chiacchiere, in un solo strato, sulla placca foderata con carta da forno . Cuociere per circa 15 minuti in forno già caldo a 180° C, finché saranno ben dorate.  Quando tutte le chiacchiere cotte al forno si sono raffreddate, spolverizzare, a piacere, con zucchero a velo e servire.