Archivi tag: latte

Spuma di avocado

INGREDIENTI: avocado maturo 2, uova 2, latte intero 2dl, panna fresca 2 dl, gelatina in fogli 10gr, sale qb, peperoncino in polvere qb, limone 1/2, prezzemolo qb, olio evo qb.

Sbattete le uova con il latte, salare e mettete sul fuoco, a fiamma dolce, finché la crema si addenserà velando il cucchiaio; toglierla dal fuoco e sciogliervi la gelatina in fogli ammorbidita in acqua fredda e strizzata. Sbucciare  l’avocado, tenere da parte 2 fette, trasferire il resto in una ciotola e ridurlo in purea con il frullatore a immersione. In una ciotola montate la panna fresca. Bagnare le fettine di avocado ancora intere con del succo di limone, avvolgerle nella pellicola alimentare e conservarle in frigorifero. Amalgamare la crema di uova alla purea di avocado, incorporare anche la panna montata, salare e insaporire con un pizzico di peperoncino (a piacere); versare il composto in una ciotola e far rassodare in frigo per almeno 8 ore. Potete gustarla sul pane caldo oppure accompagnarla al salmone cotto al vapore o anche ai gamberetti cotti al vapore.

 

Torta con latte caldo

INGREDIENTI: latte intero 160ml, farina 200gr, burro 80gr, zucchero 200gr, 4 uova, 1/2 bacca di vaniglia, 1 bustina di lievito per dolci, zucchero a velo per guarnizione.

 

 

Mettere in un pentolino il latte e il burro e portare al punto di bollore. Nel frattempo in una ciotola unire le uova intere e lo zucchero e occorre lavorarle fino a farle diventare una crema spumosa. Aggiungere alla montata di uova e zucchero la farina, la vaniglia e il lievito e alternare con il latte caldo. Lavorare il composto per qualche minuto. Versare il composto in una tortiera da cm. Cuocere in forno già caldo a  180°C per 35 minuto. Fare sempre la prova stecchino. E’ ottima anche tiepida. Servire a piacere spolverizzata con zucchero a velo.

Nutellino

INGREDIENTI: nutella 300gr, zucchero 70gr, latte intero 250ml, panna fresca 250ml, alcool puro 100ml (per alimenti).

Innanzitutto mettere in un capiente pentolino la Nutella ®, il latte intero, la panna fresca e lo zucchero.  Cuocere il tutto a fuoco lento, far sciogliere bene gli ingredienti, una volta raggiunta l’ebollizione spegnere immediatamente il fornello e fate raffreddare la crema. Raggiunta la temperatura ambiente, aggiungere alla crema l’alcol puro a 95° e mescolare il tutto con una frusta. Poi, con l’aiuto di un imbuto alimentare, versare il liquore in una bottiglia di vetro da 1 litro. Conservare il liquore fatto in casa in frigorifero e servirlo freddo. Non è necessario un tempo di attesa prolungato e il drink può essere gustato nei giorni immediatamente successivi alla preparazione come parecchi mesi dopo, conviene comunque aspettare almeno 24 ore prima di consumarlo affinché la consistenza diventi densa e cremosa. Questa dose è per un 1l di prodotto.

Polpette con spinaci

INGREDIENTI: macinato di manzo 350gr, spinaci surgelati 100gr, pane in cassetta 80gr, parmigiano 50gr, burro 30gr, uova 1, limone 1, aglio 1/2 spicchio, salvia 6 foglie, latte 30ml, sale e pepe qb.

Spezzettare il pane (anche raffermo), bagnarlo con il latte e lasciar riposare per una decina di minuti. Grattugiare la scorza di  limone non trattato (tenendone da parte un po’ per il decoro finale del piatto) e spremete l’aglio. In questo periodo usare gli  spinaci surgelati e tritarli con un coltello  senza scongelarli. Strizzare il trito di spinaci e amalgamarlo alla carne macinata, unire all’impasto anche il pane leggermente strizzato, l’ uovo intero e il parmigiano reggiano grattugiato. Insaporire con la scorza grattugiata del limone e l’aglio spremuto. Regolare di sale e di pepe a piacere. Infine ricavare dall’impasto tante polpette tonde e appiattite con le mani. In una padella antiaderente, far sciogliere il burro con le foglie di salvia, aggiungere le polpette di carne e spinaci e cuocerle per circa 10 minuti girandole un paio di volte, in modo che risultino uniformemente dorate. Servirle ben calde decorando con la salvia di cottura e la scorza di limone tenuta da parte.

 

 

Gnocchi con pane e zafferano

INGREDIENTI: pane in cassetta 200 gr, farina 150gr, grana 80gr, latte intero 80ml, uova 1. zafferano 1 bustina, burro 60gr, aglio 1/2 spicchio, salvia 8 foglie, maggiorana qb, scorza di arancia qb, sale e pep qb.

Sciogliere lo zafferano nel latte. Spezzettare il pane morbido a fette, ammollarlo per 10 minuti nel latte, strizzarlo, sbriciolarlo e impastare con l’ uovo, il grana grattugiato e la farina. Formare piccole palline di impasto e modellarle delicatamente con le mani infarinate per ottenere gli gnocchi. Dare una forma allungata a ogni gnocco, così che non resti crudo all’interno. Sciogliere il burro e unite le foglie di salvia, la scorza di arancia e l’ spicchio di aglio tritati. Cuocere gli gnocchi in acqua salata in ebollizione e condirli con il burro fuso aromatizzato; pepare e completare con la maggiorana.

Crepes al caffè

INGREDIENTI: farina 150gr, latte intero 250ml, uova 4, vaniglia 1/2 bacca, cacao amaro 2 cucchiai, burro 25gr, caffè solubile in polvere 1 cucchiaino, panna per dolci 250ml, liquore al caffè 1 cucchiaio, zucchero 50gr, zucchero a velo 50gr, sale qb.

Setacciare la farina raccogliendola in una terrina; unire lo zucchero, il cacao, il caffè solubile e un pizzico di sale; amalgamare bene. In un’altra terrina sbattere 4 tuorli e 2 albumi, unire quindi il latte, il burro fuso e il composto dell’altra terrina; lasciar riposare il tutto per un paio d’ore.  Al momento di cuocere le crepes ungere una piccola padella di ferro con un velo di burro, metterla sul fuoco e versare un mestolino di pastella. Ruotare la padella in modo che il composto si stenda ben bene sul fondo in uno strato sottile. Quando sarà rappreso, girare la crepe e cuocerla dall’altra parte. Continuare così fino a esaurimento della pastella, preparando complessivamente 8 crepes. Montare la panna con lo zucchero al velo, e aromatizzare con la vaniglia e il liquore al caffè. Disponerre un po’ di composto al centro di ogni crepe fredda, poi arrotolare in modo da formare un cannoncino. Trasferire le crepes su un piatto da portata e servire.