Archivi tag: grana padano

Budino con grana padano e broccoli

Ingredienti: broccoli 200gr, grana 46gr, latte intero 5dl, uova 3 intere + 3 tuorli, panna fresca 3 cucchiai, grana padano grattuggiato 2 cucchiai, olio evo 2 cucchiai, rosmarino – timo – erba cipollina  – noce moscata qb, sale e pepe qb.

Far bollire il latte, fino a ridurlo della metà. Spegnere e aromatizzare con un pizzico di noce moscata, sale e pepe, 1 cucchiaino di timo, rosmarino ed erba cipollina tritati. Coprire e lasciare in infusione per 10 minuti. Filtrare e pesare 200 g di latte.  Sbattere le uova e i tuorli con una frusta, unire il formaggio grattugiato e il latte filtrato ancora caldo, versandolo a filo. Trasferire il composto preparato in stampini da budino individuali. Metteri in una pirofila, versare acqua sufficiente a raggiungere circa la metà dell’altezza degli stampi e cuocere in forno già caldo a 160 ° per circa 45 minuti, finché i budini saranno rassodati.  Scaldare l’olio con l’aglio spellato, unire i broccoli crudi affettati sottilmente, farli insaporire, eliminare l’aglio, versare 2 dl di acqua aggiustare di sale e cuocere per 15 minuti. Frullare tutto, unendo la panna, il formaggio grattugiato sale e pepe.  Sformare i budini in piatti individuali, passando un coltello all’interno degli stampini, e servire con la salsa. 

 

Frittelle di piselli

Ingredienti: piselli 350gr, farina 40gr, grana padano 40gr, uova 2, latte intero 100ml, olio evo qb, sale e pepe qb.

Lessare i piselli per 10 minuti. quando sono freddi li frullo con le uova, il latte, la farina, il grana. Aggiusto di sale e pepe. Scaldo una padella con un filo d’olio e con l’aiuto di un cucchiaio verso il composto formando le frittelle, cuocerle per qualche minuto per lato e poi servirle.

Ps: si possono servire con del salmone affumicato oppure con del formaggio fresco (tipo robiola)

Caseus Veneti

 

 

 

 

 

Il 6 e il 7 Ottobre si è svolto nella splendida cornice di Villa Cà Vendri a Quinto di Valpantena in provincia di Verona ” Caseus Veneti “, VIII concorso regionale di formaggi del Veneto. Le due giornate sono state caratterizzate dalle eccellenze casearie del Veneto. Questo evento è stato organizzato in collaborazione con Aprolav, Associazione Regionale Produttori Latte del Veneto, che vanta la partecipazione di 3.500 Aziende di tutte le provincie della Regione Veneto e che rappresenta una produzione di oltre 8 milioni di quintali di latte l’anno. La prima giornata si è aperta con la premiazione di 30 formaggi scelti fra 350 che ha visto come protagonista la madrina dell’evento Eleonora Daniele. Sempre nella prima giornata si sono svolte varie attività rivolte anche ai bambini. Un concerto di quartetto d’archi e voci ha allietato il tardo pomeriggio e per chiudere il bellezza la giornata uno spettacolo pirotecnico nello splendido parco della villa. La seconda giornata è stata caratterizzata dai corsi di cucina tenuti da Fabio Campoli, presidente del Circolo dei Buongustai, consulente e chef di trasmissioni televisive.

Questo evento è stato pensato sia per gli intenditori del settore sia per le famiglie alla ricerca di una giornata all’insegna del gusto, della tradizione e dell’innovazione. Nel parco era presente il mercato delle eccellenze: formaggi, mostarde, birre artigianali e vini. Fra le eccellenze casearie posso citare l’Asiago, la casatella Trevigiana, il Grana Padano, il Montasio, il MonteVeronese, il Piave e il Provolone Valpadana. Per quanto riguarda le mostarde citerei la Lazzaris, azienda storica che produce mostarde, confetture biologiche, marmellate e salse.