Archivi tag: mandorle

Cantucci salati

Ingredienti: farina 200gr, prosciutto crudo 150gr, pistacchi non salati 50gr, mandorle 50gr, ravanelli 12, fichi secchi 8, uova 1, lievito 1 cucchiaino,latte intero 0.5dl, olio evo 0.4dl, sale qb.

Setacciare la farina con il lievito, unire  l’uovo intero sbattuto, un pizzico di sale,  l’olio di oliva extravergine e il latte intero e amalgamate gli ingredienti. Aggiungetre i pistacchi e le mandorle, lavorare rapidamente il composto e formare 2 filoncini di 5-6 cm di larghezza e 2 di altezza. Trasferirli sulla placca foderata con carta da forno e cuocerli in forno a 180° C per circa 30 minuti. Lasciare raffreddare i filoncini poi tagliarli a fette in diagonale. Disporre i cantucci salati nuovamente sulla teglia del forno e cuocerli per altri 10 minuti. Farli raffreddare e servirli a piacere con il prosciutto crudo a fettine sottili, i fichi secchi e i ravanelli.

Torta pesche e cacao

Ingredienti: farina 0 120gr, fecola di patate, 120gr, zucchero di canna 120gr, mandorle 60gr, cacao amaro 40gr, pesche noci 4, marsala 2 cucchiai, lievito 1 bustina, latte di mandorla 2 dl, olio di semi 70gr, sake 1 pizzico, vaniglia qb.

 

Montare con una frusta metà del latte di mandorle con l’olio, metà  dello zucchero. Quindi incorporate le mandorle prima frullate con il restante zucchero. Aggiungere al composto il latte di mandorle rimasto, la farina e la fecola mescolate con il cacao e con il lievito  setacciato. Unire il sale e il liquore e, se l’impasto fosse troppo denso, diluire con qualche goccia di latte di mandorle.Tagliare le pesche. Lavare le pesche e tagliarle a spicchi di circa 1 cm di spessore.Versare il composto in uno stampo a cerniera di 24-26 cm di diametro, imburrato e infarinato,  livellarlo, disporre sopra a raggiera le pesche tagliate con la buccia rivolta verso l’alto. Cuocere la torta in forno già  caldo a 170° per circa 40 minuti.  Questo dolce  è perfetto anche per la prima colazione e la merenda

Torta con riso e pere

INGREDIENTI: zucchero semolato 200gr, riso originario 140gr, mandorle pelate 100gr,  uova 4 + 2 tuorli, pere 2, vaniglia 1/2 bacca, latte intero 1l, liquore all’amaretto 1 bicchiere, scorza di limone, sale qb, zucchero a velo qb.

Portare a ebollizione 7 dl di latte con il baccello di vaniglia inciso verticalmente, poi versare il riso e cuocerlo su fiamma moderata per 18-20 minuti, mescolando spesso. A questo punto, aggiungere le pere sbucciate e tagliate a cubetti di circa 1,2 cm di lato, un pizzico di sale, lo zucchero e la scorza grattugiata del limone. Proseguire la cottura per 10 minuti, poi spegnere. Se durante la cottura il riso risultasse troppo asciutto, aggiungere altro latte caldo. Nel frattempo sciogliere lo zucchero rimasto in mezzo bicchiere di acqua e lasciarlo sul fuoco, finché sarà dorato. Aggiungerlo al riso lessato ancora bollente e mescolare bene. Far riposare il composto in frigo per una notte. Tritare le mandorle grossolanamente e pestare gli amaretti, poi unire il tutto al riso lessato. Aggiungere anche le uova, i tuorli, il liquore e mescolare. Versare il composto in uno stampo di 30 cm di diametro foderato con carta da forno bagnata e ben strizzata. Cuocere in forno già caldo a 180° C per circa 1 ora e un quarto, finché in superficie si sarà formata una leggera crosticina. Lasciar intiepidire la torta, toglierla dallo stampo e tagliarla a losanghe e servirla con una spolverata di zucchero a velo. È possibile conservarla in frigo anche per 2/3 giorni.

 

Coniglio, carote e violette

INGREDIENTI: lombata di coniglio 700gr, carote 500gr, mandorle pelate 50gr, burro 40gr, pane grattugiato 30gr, uova 2, limone 2, zucchero 2 cucchiai, aceto di mele 1 cucchiaio, violette candite 8, mirto qb, sale e pepe qb, olio evo qb.

 

Versare il succo di limone in una terrina, unire le lombatine di coniglio tagliate a metà e fissate con uno stecchino, il mirto, sale e pepe, mescolare e far marinare in frigorifero mezza giornata. Scolare la carne e cuocerla al vapore col mirto per 10 minuti. Tritare le mandorle e mescolarle al pangrattato. Battere le uova in una fondina con sale e pepe, immergere la carne, scolarla e passarla nel pangrattato. Foderare una placca con carta da forno unta d’olio e appoggiare il coniglio impanato, condirlo con olio e cuocere in forno a 220° per 15 minuti. Girare i pezzi e cuocere per altri 10 minuti. Tagliare le carote a bastoncino e lessarle in acqua bollente salata per 10 minuti. Rosolarle nel burro con il sale e il pepe e lo zucchero, lascialo sciogliere, unire l’aceto e, girando, far caramellare il sughetto poi spegnere il fuoco. Servire il coniglio con le carote e le violette.

Conchiglie con pesto di zucchine e mandorle

Ingredienti: pasta tipo conchiglie 320gr, zucchine 200 gr, yogurt intero 125gr, mandorle pelate 100gr, mollica di pane 50gr, grana o parmigiano grattuggiato 40gr, maggiorana qb, aglio 1 spicchio, peperoncino a piacere, olio evo qb, sale e pepe.

Innanzitutto preparo la crema. Tosto le mandorle in forno su una placca foderata con un foglio di carta da forno, finchè saranno dorate. Le lascio raffreddare e le trasferisco nel mixer con lo spicchio d’aglio schiacciato e spellato, la mollica di pane sbriciolata, le foglioline di maggiorana, 2 cucchiai di olio, lo yogurt, il peperoncino (a piacere) e un pizzico di sale e pepe. Frullo il tutto, fino a ottenere un composto omogeneo, poi incorporo il grana o il parmigiano a piacere e verso il pesto ottenuto in una ciotola. Pulisco le zucchine le divido, prima in 4 parti, nel senso della lunghezza, poi le taglio a fettine molto sottili, le faccio saltare in padella con un filo di olio, sale e pepe e poi da fredde le incorporo al pesto di formaggio e mandorle che precedentemente preparato. Metto a lessare la pasta in abbondante acqua salata, quando la pasta è pronta, tengo da parte un pochimo di acqua di cottura, scolo la pasta e la trasferisco nella ciotola con il pesto, amalgamo il tutto con l’aiuto dell’acqua di cottura e servo a piacere con una piccola sporverata di grana.

 AA222537 cucina 240 327 254 2400 3274 RGB

Conchiglie con pesto di zucchine e mandorle

Ingredienti: pasta tipo conchiglie 320gr, zucchine 200 gr, yogurt intero 125gr, mandorle pelate 100gr, mollica di pane 50gr, grana o parmigiano grattuggiato 40gr, maggiorana qb, aglio 1 spicchio, peperoncino a piacere, olio evo qb, sale e pepe.

Innanzitutto preparo la crema. Tosto le mandorle in forno su una placca foderata con un foglio di carta da forno, finchè saranno dorate. Le lascio raffreddare e le trasferisco nel mixer con lo spicchio d’aglio schiacciato e spellato, la mollica di pane sbriciolata, le foglioline di maggiorana, 2 cucchiai di olio, lo yogurt, il peperoncino (a piacere) e un pizzico di sale e pepe. Frullo il tutto, fino a ottenere un composto omogeneo, poi incorporo il grana o il parmigiano a piacere e verso il pesto ottenuto in una ciotola. Pulisco le zucchine le divido, prima in 4 parti, nel senso della lunghezza, poi le taglio a fettine molto sottili, le faccio saltare in padella con un filo di olio, sale e pepe e poi da fredde le incorporo al pesto di formaggio e mandorle che precedentemente preparato. Metto a lessare la pasta in abbondante acqua salata, quando la pasta è pronta, tengo da parte un pochimo di acqua di cottura, scolo la pasta e la trasferisco nella ciotola con il pesto, amalgamo il tutto con l’aiuto dell’acqua di cottura e servo a piacere con una piccola sporverata di grana.

 AA222537 cucina 240 327 254 2400 3274 RGB