Archivi categoria: Secondi piatti

Che frittata

INGREDIENTI: pane toscano 100gr, fontina 100gr, burro 40gr, foglie di salvia 6, uova 6, latte intero 1/2 dl, sale e pepe qb.

 

Tagliare le fette di pane prima a bastoncini e poi a dadini piccolissimi. Rosolarlo in una padella antiaderente con 10 g di burro spumeggiante, finché sarà  dorato.  Eliminare la crosta e grattugiare la fontina con una grattugia a fori grossi. Sgusciare le uova in una ciotola, aggiungere un pizzico di sale e una macinata di pepe. Versare il latte e sbattere il composto solo il tempo necessario ad amalgamare gli ingredienti. Unire il pane e lasciare riposare per 5 minuti. Sciogliere il burro rimasto in una padella antiaderente, aggiungere le foglie di salvia tagliate a striscioline e, dopo un paio di minuti, il composto di uova. Mescolare per qualche istante e cuocere la frittata, per 4-5 minuti. Girarla e proseguire la cottura per altri 2-3 minuti dall’altro lato. Servire la frittata calda, tagliata a spicchi.

Mozzarella di bufala farcita

INGREDIENTI: mozzarella di bufala 8, olive nere 3 cucchiai, capperi sotto aceto 2 cucchiai, rucola 1 mazzetto, basilico 6 foglie, limone 1, acciughe sott’olio 1, olio evo qb, sale e pepe qb,  fiori eduli qb.

Tritare non troppo finemente i capperi con le olive, l’acciuga, le foglie di rucola (tenendo da parte i gambi) e il basilico. Insaporire il trito con un pizzico di scorza del limone grattugiata e condire il tutto con olio e pepe. Tagliare a metà  i bocconcini e farcirli con il trito. Infilzarli con i gambi delle foglie di rucola tenuti da parte e decorarli con filetti della scorza di limone rimasta e fiori eduli. Pepare a piacere, completare con un filo d’olio e servire subito.

 

Coniglio, carote e violette

INGREDIENTI: lombata di coniglio 700gr, carote 500gr, mandorle pelate 50gr, burro 40gr, pane grattugiato 30gr, uova 2, limone 2, zucchero 2 cucchiai, aceto di mele 1 cucchiaio, violette candite 8, mirto qb, sale e pepe qb, olio evo qb.

 

Versare il succo di limone in una terrina, unire le lombatine di coniglio tagliate a metà e fissate con uno stecchino, il mirto, sale e pepe, mescolare e far marinare in frigorifero mezza giornata. Scolare la carne e cuocerla al vapore col mirto per 10 minuti. Tritare le mandorle e mescolarle al pangrattato. Battere le uova in una fondina con sale e pepe, immergere la carne, scolarla e passarla nel pangrattato. Foderare una placca con carta da forno unta d’olio e appoggiare il coniglio impanato, condirlo con olio e cuocere in forno a 220° per 15 minuti. Girare i pezzi e cuocere per altri 10 minuti. Tagliare le carote a bastoncino e lessarle in acqua bollente salata per 10 minuti. Rosolarle nel burro con il sale e il pepe e lo zucchero, lascialo sciogliere, unire l’aceto e, girando, far caramellare il sughetto poi spegnere il fuoco. Servire il coniglio con le carote e le violette.

Clafoutis salato

INGREDIENTI:farina 150gr, parmigiano 80gr, uova 8, latte 205dl, cavolini di bruxelles 1kg, salvia 1 mazzetto, burro qb, sale e pepe qb.

 

Lavare i cavolini e cuocerli a vapore per circa 20 minuti, oppure lessarli in acqua bollente salata (occorreranno circa 10-15 minuti).  Sgusciare le uova, separando i tuorli dagli albumi. Unire la farina ai tuorli poi aggiungere il parmigiano, il latte, un pizzico di sale, una macinata di pepe e qualche foglia di salvia tritata fine. Montare a neve densa gli albumi con un pizzico di sale, e incorporarli delicatamente al composto di tuorli e formaggio, mescolando dal basso verso l’alto per non smontarli. Imburrare abbondantemente 2 larghe pirofile e versatevi il composto, in modo che formi uno strato dello spessore massimo di 2 cm. Distribuire i cavolini nell’impasto, scuotere leggermente le pirofile in modo che i cavolini si assestino bene e mettere nel forno caldo a 180°. Cuocere i clafoutis per 18 minuti circa, quindi accendere il grill e gratinate la preparazione per 3 minuti. Togliere dal forno e servire.

Frittata di carciofi

INGREDIENTI: uova 8, carciofi 2, aglio 1 spicchio, olio evo 2 cucchiai, grana grattuggiato 1 cucchiaio, prezzemolo 1 cucchiaio, succo di limone qb, sale e pepe qb.

Pulire i carciofi, tagliarli a spicchi sottilissimi togliendo man mano il fieno centrale e lavarli in acqua acidulata con succo di limone. Sgusciare le uova in una ciotola, aggiungere il grana, una presa di sale e una macinata di pepe. In una padella antiaderente far imbiondire uno spicchio d’aglio schiacciato in un cucchiaio di olio, unire i carciofi, saltarli, cuocerli a fiamma viva per 7-8 minuti e insaporire con un cucchiaio di prezzemolo tritato. Togliere dalla padella l’aglio, mescolare i carciofi alle uova sbattute e far rapprendere la frittata ai carciofi da un lato, girarla facendola scivolare su un piatto o su un coperchio piatto, metterla di nuovo nella padella e cuocerla dall’altro lato.

Hamburger con spinaci

INGREDIENTI: spianaci 500gr, panino da hamburger 4, patate 2, uova 1, limone 1, parmigiano grattuggiato 50gr, prezzemolo 1 mazzetto, insalata 1 mazzetto, aglio 1 spicchio, pane grattuggiato 2 cucchiai, farina qb, olio evo qb, sale e pepe qb.

 

Lessare le patate con la buccia. Lavare gli spinaci e cuocerli per 10 minuti in una casseruola coperta, con la sola acqua dell’ultimo risciacquo. Lavare e tritare il prezzemolo con l’aglio, privato dell’eventuale germoglio interno. Pelare le patate e strizzare bene gli spinaci, quindi passate tutto al passaverdura. Sbattere l’uovo in una ciotola con il parmigiano, il pangrattato e il trito di aglio e prezzemolo. Unire al composto il passato di spinaci e patate, regolare di sale e pepe. Formare 4 polpette vegetariane appiattirle e infarinarle. Far dorare i burger di spinaci, da entrambi i lati, in una padella con un filo d’olio caldo a fiamma vivace. Nel frattempo, tagliare a metà i panini e scaldarli pochi minuti in forno a 180°C. Scolare i burger vegetariani su carta da cucina, appoggiare su un lato dei panini  una foglia di insalatina, appoggiare sopra l’hamburger di spinaci e servirli.