Archivi categoria: Secondi piatti

Tomini al forno

INGREDIENTI: tomini 4, pera williams 1, scalogno 1, fette fette di prosciutto crudo 4, pane in cassetta integrale 1, foglie di salvia 6, burro 20gr.

Mettere i tomini in freezer, intanto sbucciare la pera e tagliarla a dadini eliminando il torsolo. Tostare il pane in cassetta sotto il grill per 2 minuti. Sciogliere il burro in una padella, farvi rosolare lo scalogno a fettine, la salvia e la pera per 3-4 minuti. Unire il pane tostato a dadini e far raffreddare. Tagliare la calotta ai 4 tomini, coprire la base con il composto di pera e pane appena saltato in padella. Distribuirvi anche le 4 fette di prosciutto crudo e chiuderli con le calotte. Metterli sulla placca da forno foderata con carta da forno. Passarli sotto il grill caldo per 3-4 minuti. Servire subito in tavola i tomini, appena sfornati, in modo che siano ancora caldissimi.

Pizza … Pizza …Pizza …

A tutta piazza. 3 ricette sfiziose da fare con e per la famiglia.

 

Pizza bianca con il gorgonzola e le cipolle:

INGREDIENTI: pasta per pane 500gr, gorgonzola 200gr, mozzarella fior di latte 200gr, cipolla bianca 4, olio evo qb, sale e pepe qb.

Sbucciare le cipolle, affettarle con la mandolina. Metterle sul fuoco in un tegame con un filo di olio extravergine d’oliva, salarle, unire un mestolino di acqua e aggiustare di sale e pepe cuocerle a fiamma media; spegnere quando risulteranno morbide ma ancora leggermente al dente. Nel frattempo tagliare la mozzarella a dadini molto piccoli e ridurre il gorgonzola (dolce o piccante secondo il gusto personale) a tocchetti irregolari. Con un mattarello stendere l’impasto, quindi adagiarlo in una teglia accuratamente unta di olio e adattarla alla forma del contenitore pigiandola con le dita. Distribuire sopra la mozzarella, poi le cipolle, infine i pezzi di gorgonzola. Irrorarla con un filo di olio extravergine d’oliva. Infornare a 220° C per circa 15 minuti, spegnere quando la crosta avrà preso un bel colore dorato e portare subito in tavola.

Pizza con peperoni, olive, capperi:

INGREDIENTI: farina 520gr, lievito di birra 25gr, acciughe sott’olio 8, peperone rosso 2, peperone giallo 1, olive taggiasche 100gr, aglio 2 spicchi, erba cipollina qb, peperoncino a piacere, sale qb.

Mettete la farina a fontana sul piano di lavoro e versare nel centro il lievito diluito in 2,5 dl di acqua tiepida. Aggiungere 10 g di sale e 1/2 dl di olio e lavorare gli ingredienti, finché la pasta non si attaccherà più alle mani e avrà raggiunto una consistenza omogenea. Mettere l’impasto sulla spianatoia infarinata e lavorarlo energicamente per una decina di minuti. Formare una palla, spennellarla di olio poi, con un coltello ben affilato, incidetela a croce, metterla in una ciotola grande, coprirla con un telo e lasciarla lievitare per 2 ore in un luogo tiepido e al riparo da correnti d’aria. Privare i peperoni del picciolo, tagliarli a metà, eliminare i semi e i filamenti bianchi, poi abbrustolirli in forno ben caldo. Toglierli dal forno e chiuderli in un sacchetto di carta e, quando saranno tiepidi spellarli e tagliarli a tocchetti. Metteteli in una ciotola con l’aglio spellato e affettato, unite un pizzico di erbe di Provenza, le acciughe spezzettate, le olive, poco sale e peperoncino a piacere. Riprendere la pasta, dividerla in 6 panetti, appiattirli con il matterello (non lavorateli altrimenti la pasta tornerà elastica e  sarà difficile stenderla). Mettere le varie palline in  stampi rotondi di alluminio leggermente unto di olio. Distribuire sulle pizze il mix di peperoni preparato e cuocerle in forno già caldo a 230° per circa 20-25 minuti. Servire la pizza con peperoni, olive e acciughe ben calda.

Pizza morbida con patate e stracchino:

INGREDIENTI: farina 500ge, zucchero 10gr, lievito in polvere 1 bustina, stracchino 200gr, patate 3, cipolla rossa 1, foglie di salvia 6, olio evo qb, sale e pep qb.

Far lessare 1 patata. Nel frattempo sciogliete la bustina di lievito di birra disidratato  e lo zucchero in 2 dl e mezzo di acqua tiepida; far riposare il liquido per 5 minuti finché diventa schiumoso. Mescolare la farina con 1 cucchiaino di sale, la patata lessata schiacciata, 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva e il lievito sciolto. Impastare fino ad ottenere una pasta omogenea; farla lievitare per circa 1 ora, impastarla nuovamente e farla lievitare per altri 60 minuti. Soffriggere le cipolle rosse affettate in 4 cucchiai di olio evo. Rosolare le rimanenti patate a cubetti in altri 2 cucchiai di olio evo oppure scottarle in acqua bollente 5 minuti. Stendere la pasta in una teglia unta di olio, distribuire lo stracchino, le cipolle, le patate e qualche foglia di salvia. Condire con sale e pepe e cuocere la pizza morbida in forno a 220° C per 18-20 minuti. Servire calda.

 

 

Frittata veloce

INGREDIENTI: uova 4, olio evo 5 cucchiai, sale e pepe qb, acciughe sott’olio 4, pomodori pelati in scatola 150gr, prezzemolo qb, aglio 1 spicchio.

 

Far  sciogliere a fuoco basso le acciughe per qualche minuto  in una casseruola insieme con 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva, 2 cucchiai di prezzemolo e l’aglio tritato. Unire i pomodori pelati spezzettati finemente; regolare di sale e pepe e far cuocere per altri 10 minuti. In una ciotola, sbattere le uova intere con un pizzico di sale e una macinata di pepe. In una padella antiaderente, scaldare 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva, versare le uova appena sbattute e preparare una frittata, cuocerla uniformemente da entrambi i lati. A cottura ultimata, trasferire la frittata su un piatto da portata; cospargetela con la salsa rossa di acciughe e servire subito.

Vitello con salsa alla senape

INGREDIENTI: fesa di vitello 700gr, olive nere 80gr, brodo di carne caldo qb, scalogni 2, timo 1 mazzatto, senape 2 cucchiai, panna da cucina 2 cucchiai, olio evo qb, sale e pepe qb.

 

Mettete la fesa di vitello a fettine sul tagliere, eliminare le eventuali parti grasse e tagliarle a striscioline possibilmente delle stesse dimensioni. Sbucciare e tritate gli scalogni e farli soffriggere in un tegame antiaderente con un filo di olio evo; quando saranno dorati unire le striscioline di carne e rosolarle a fiamma vivace per 5 minuti. Aggiungere la senape e le olive nere intere (meglio se del tipo kalamata); bagnare con un mestolino di brodo e far cuocere per 5 minuti a fuoco dolce mescolando con un cucchiaio. Versare la panna da cucina sugli straccetti, lasciare sul fuoco ancora per qualche minuto fino a quando il fondo di cottura risulta ben legato, regolare di sale e pepe a piacere e profumare con una manciata di foglioline di timo fresco.

Se volete potete servire questi straccetti di carne alle olive con delle patate al forno. Prendere delle patate, tagliarle a spicchi, metterle su una teglia rivestita di carta forno e condirle con un filo di olio evo, sale, pepe. Farle cuocere in forno a 190° C per 30-40 minuti o finché risultano perfettamente dorate.

Il Polpettone

Ingredienti: carne macinata mista di manzo e tacchino 500gr, passata di pomodoro 100gr, prosciutto crudo 50gr, mollica di pane 30gr, vino bianco 1 bicchiere, latte intero 4/5 cucchiai, olio evo qb, parmigiano grattuggiato 1 cucchiaio, uova 2, 1/2 cipolla, 1 carota, 1 spicchio di aglio, basilico in foglie qb, salvia in foglie qb, prezzemolo qb, farina qb, sale e pepe qb.

 

Mettere il macinato  in una ciotola e unire le  uova intere.  Ridurre la mollica di pane a pezzetti e metterla in una ciotolina. Bagnarla con il latte e lasciate e far riposare per qualche minuto. Per amalgamare, mescolate ogni tanto. Controllare che il pane sia tutto disfatto, strizzarlo e unirlo alla carne. Aggiungere un po’ di pepe e un cucchiaino di sale e mescolare bene. Tritare finemente il prosciutto crudo e unirlo alla carne. Aggiungere metà della cipolla tritata, 1 cucchiaio di prezzemolo e il parmigiano grattugiato. Tritare lo spicchio d’aglio, 3 foglie di basilico e 1 foglia di salvia tutti insieme. Fare lo stesso con la carota dopo averla sbucciata. Scaldare l’olio in una pentola a fondo spesso e soffriggere tutto (anche la cipolla tenuta da parte) a fuoco medio. Dare al composto di carne una forma allungata e compatta e infarinare bene su tutti i lati. Prima che le verdure prendano colore, spostarle da un lato, poi mettere delicatamente il polpettone sul fondo della pentola. Rosolare bene il polpettone su tutti i lati, girandolo con delicatezza e facendo attenzione a non bruciare le verdure. Bagnare con il vino e abbassare la fiamma. Salare, pepare e unire la passata di pomodoro. Versare mezzo bicchiere di acqua e far cuocere a fuoco basso per 50 minuti circa, girando la carne a metà cottura e controllando che il fondo di cottura non asciughi troppo. Una volta cotto, adagiare il polpettone di carne su un piatto da portata e servirlo a fette accompagnato dal sughetto.

 

 

 

Scrigni integrali con insalata di code di gamberi

Ingredienti: pancarrè integrale 8 fette, code di gambero 20, avocado 1, melagrana 1, sedano bianco 1 cuore, lime 1, erba cipollina qb, olio evo, paprika affumicata qb, sale qb, pepe rosa qb.

 

Schiacciare leggermente con un matterello le fette di pancarrè integrale, spennellarle con poco olio extravergine d’oliva, spruzzarle con qualche goccia di acqua, inserirle in stampini da muffin per dar loro la forma di un cestino e cuocerle in forno già caldo a 200° C per 7-8 minuti.  Nel frattempo sgusciare le code di gambero, eliminare il filetto nero sul dorso, lavarle e farle saltare in padella per 1 o 2 minuti. Occorre tenerne da parte 8 per la decorazione e tagliare le altre a pezzetti. Dividere a metà l’ avocado, eliminare il nocciolo, sbuccialo e riducilo a dadini poi bagnare il tutto con succo di lime perchè non anneriscano e unirli ai gamberi in una ciotola. Tagliar a fettine il cuore di sedano bianco e aggiungere anche questo ai gamberi e avocado. Condire l’insalata di mare con olio evo, sale, pepe rosa sbriciolato, un pizzico di paprika dolce e qualche stelo di erba cipollina tagliuzzata. Mescolare bene la dadolata e suddividila nei cestini di pane fatti raffreddare, completare con i chicchi di melagrana e le  code di gambero intere. Decorare a piacere  con altra erba cipollina.