Archivi categoria: Antipasto

Barchette di sedano con formaggi

Ingredienti: coste di sedano 8, gorgonzola 150gr, mascarpone 150gr, gherigli di noce qb, miele qb, olio evo qb, pepe qb.

Preparare le coste di sedano: lavarle, spuntarle e togliere i filamenti, staccandoli con un coltello o con un pelapatate.  Mettere il gorgonzola dolce e il mascarpone in una ciotola. Aggiungere un filo d’olio e una macinata di pepe e montare con la forchetta. Farcire le coste di sedano con la crema di gorgonzole e mascarpone preparata e tagliarle a tocchetti. Completare le barchette sfiziose con un filo di miele fluido e con gherigli di noci spezzettati grossolanamente.

Vol-au-vent ai porcini

Ingredienti: finghi porcini 250gr, petto di pollo 250gr, besciamella 200gr, parmigiano 50gr, burro al tartufo 30gr, vol-au-vent 12, pasta sfoglia 1 confezione, scalogno1, tuorlo 1, verdure per soffritto surgelate 1 cucchiaio, brodo di carne qb, timo qb, olio qb, sale qb.

Lessare il pollo nel brodo con le verdure del soffritto, sgocciolarlo e frullarlo. Incidere nella sfoglia con una formina 12 stelle poco più grandi dei vol-au-vent. Spennellarle con il tuorlo diluito con poca acqua e cuocerle in forno finché sono dorate. Scongelare i funghi porcini e sminuzzarli. Tritare lo scalogno e rosolarlo con un filo d’olio, aggiungere i funghi e poco timo. Aggiustare di sale. Scaldare la besciamella, unire il burro al tartufo, il pollo, i funghi e cuocere per 5 minuti. Aggiustare di sale la besciamella ai funghi fuori dal fuoco e incorporare il parmigiano. Farcire i vol-au-vent con il composto, poi gratinarli in forno a 180° C per 5 minuti. Servire i vol-au-vent ai porcini tiepidi usando le stelle di sfoglia come coperchietti.

Tartine di zucca e spada

Ingredienti: zucca gialla 350gr, pesce spada affumicato 150gr, aneto 1 rametto, erba cipollina tritata 1 cucchiaio, olio evo qb, sale qb, pepe qb.

Tagliare le fette di pesce spada a striscioline piuttosto piccole, disporlo in un piatto fondo e condirlo con le erbe sminuzzate, un filo d’olio e un’abbondante macinata di pepe. Mescolare e lasciare insaporire per qualche minuto. Tagliare poi la zucca a fettine di circa mezzo cm di spessore. Sistemarle sulla placca foderata con carta da forno, condirle con un filo d’olio, sale e cuocere in forno caldo a 220° per 7 minuti. Ritagliare le fettine di zucca in 16 tartine  con l’aiuto di un tagliapasta della forma desiderata, sistemarle su un piatto da portata, coprirle con le striscioline di spada marinate e servire.

     

    Muffin al pomodoro e olive

     

     

     

    Ingredenti: farina 130gr, olive nere denocciolate 70gr, olive verdi denocciolate 70gr, grana 60gr, uova 1, triplo concentrato di pomodoro 1 cucchiaio, lievito in polvere per torte salate 1/2 cucchiaino, olio evo 1/2 dl, yogurt intero 1/2 dl, sale e pepe qb.

     

    Setacciare la farina con il lievito, un pizzico di sale e di pepe, raccogliendo il tutto in una grande ciotola. Tagliatele a rondelle tutte le olive. Unire alla farina il grana, fare la fontana e nel centro metto l’uovo, l’olio, lo yogurt e il concentrato di pomodoro: amalgamare gli ingredienti con una forchetta, quindi cominciare a incorporare prima la farina più vicina al centro e poi man mano la rimanente; lavorare gli ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo. Alla fine aggiungere le olive e mescolate con cura. Prendere uno stampo da muffin, metto in 6 cavità un pirottino di carta e poi verso l’impasto fino a 2/3 del pirottino. Metto il tutto in forno preriscaldato a 170° C e cuocio per circa 25 minuti. Fare sempre la prova stecchino. Togliere la placca dal forno, lasciare intiepidire leggermente i muffin al pomodoro e olive e servirli. Se volete offrirli come stuzzichini da aperitivo, disporre il composto in una teglia unica a bordi bassi e cuocere in forno per 30-40 minuti. Tagliare a quadrotti e servire su stuzzicadenti.

     

     

    Fantasia di pomodorini ripieni

    Ingredienti: pomodorini ciliegia 30, melanzana 1, limoni 2, cipollotto 1, avocado 1/2, robiola 80gr, piselli 50gr, pecorino 50gr, salame 2 fette, aglio 1 spicchio, fave 5 cucchiai, ceci in scatola 3 cucchiai, tahina (crema di sesamo) 1 cucchiaio, tonno in scatola 1 cucchiaio, peperoncino qb, erba cipollina qb, prezzemolo qb, basilico qb, olio evo qb, sale qb, pepe qb.

    Cuocere la melanzana divisa a metà in forno già caldo a 200° C per 25 minuti. Prelevare la polpa e frullarla con 1/2 spicchio d’aglio, 1 cucchiaio di olio evo, 1 di prezzemolo, 2 cucchiai di succo di limone, sale e pepe. Scottare i piselli freschi o surgelati in acqua bollente salata; scolarli e frullarli con 4 foglie di basilico, 2 cucchiai di olio evo, 1 di succo di limone, sale e pepe. Passare al mixer 3 cucchiai di ceci lessati con 2 cucchiai di succo di limone e 1 di olio, l’aglio rimasto, sale e pepe. Frullare la polpa del mezzo avocado con 2 cucchiai di succo di limone e 1 di olio, il cipollotto, sale e pepe. Lavorate la robiola con sale, pepe, poco olio e prezzemolo tritato.                        Farcite i pomodori ciliegia privati delle calotte con i 5 diversi composti; decorrte i pomodorini ciliegia ripieni di mousse di piselli con salame e pecorino; quelli alla mousse di melanzana con tonno sott’olio; quelli alla mousse di ceci con un cece; quelli alla mousse di robiola con prezzemolo e quelli alla mousse d’avocado con 1 fetta di cipollotto.

    Bruschetta con burrata e verdure fresche

    Ingredienti:  fette di pane casereccio 4, pomodoro 400gr, burrata 200gr,  rucola 100gr, cuore del sedano 100gr, aglio 1/2 spicchio, peperoncino 1, olio evo 1dl, origano secco qb., sale grosso qb.

    Tagliare a pezzetti il cuore di sedano.Tritare il peperoncino eliminando i semi. Scottare i pomodori in acqua bollente, spellarli, privarli dei semi e ridurli a cubetti. Successivamente tritare grossolanamente nel mixer la rucola, il sedano, 1/2 cucchiaino di sale grosso, l’aglio spellato e metà dell’olio. Disporre il mix in una ciotola e va mescolato con i pomodori, il peperoncino, l’olio rimasto e l’origano. Tostare le fette di pane in forno, sistemarle sul piatto da portata, coprirle prima con la burrata e poi con il trito preparato. Servire le bruschette alla burrata fredde.