Archivi tag: patate

Pizza … Pizza …Pizza …

A tutta piazza. 3 ricette sfiziose da fare con e per la famiglia.

 

Pizza bianca con il gorgonzola e le cipolle:

INGREDIENTI: pasta per pane 500gr, gorgonzola 200gr, mozzarella fior di latte 200gr, cipolla bianca 4, olio evo qb, sale e pepe qb.

Sbucciare le cipolle, affettarle con la mandolina. Metterle sul fuoco in un tegame con un filo di olio extravergine d’oliva, salarle, unire un mestolino di acqua e aggiustare di sale e pepe cuocerle a fiamma media; spegnere quando risulteranno morbide ma ancora leggermente al dente. Nel frattempo tagliare la mozzarella a dadini molto piccoli e ridurre il gorgonzola (dolce o piccante secondo il gusto personale) a tocchetti irregolari. Con un mattarello stendere l’impasto, quindi adagiarlo in una teglia accuratamente unta di olio e adattarla alla forma del contenitore pigiandola con le dita. Distribuire sopra la mozzarella, poi le cipolle, infine i pezzi di gorgonzola. Irrorarla con un filo di olio extravergine d’oliva. Infornare a 220° C per circa 15 minuti, spegnere quando la crosta avrà preso un bel colore dorato e portare subito in tavola.

Pizza con peperoni, olive, capperi:

INGREDIENTI: farina 520gr, lievito di birra 25gr, acciughe sott’olio 8, peperone rosso 2, peperone giallo 1, olive taggiasche 100gr, aglio 2 spicchi, erba cipollina qb, peperoncino a piacere, sale qb.

Mettete la farina a fontana sul piano di lavoro e versare nel centro il lievito diluito in 2,5 dl di acqua tiepida. Aggiungere 10 g di sale e 1/2 dl di olio e lavorare gli ingredienti, finché la pasta non si attaccherà più alle mani e avrà raggiunto una consistenza omogenea. Mettere l’impasto sulla spianatoia infarinata e lavorarlo energicamente per una decina di minuti. Formare una palla, spennellarla di olio poi, con un coltello ben affilato, incidetela a croce, metterla in una ciotola grande, coprirla con un telo e lasciarla lievitare per 2 ore in un luogo tiepido e al riparo da correnti d’aria. Privare i peperoni del picciolo, tagliarli a metà, eliminare i semi e i filamenti bianchi, poi abbrustolirli in forno ben caldo. Toglierli dal forno e chiuderli in un sacchetto di carta e, quando saranno tiepidi spellarli e tagliarli a tocchetti. Metteteli in una ciotola con l’aglio spellato e affettato, unite un pizzico di erbe di Provenza, le acciughe spezzettate, le olive, poco sale e peperoncino a piacere. Riprendere la pasta, dividerla in 6 panetti, appiattirli con il matterello (non lavorateli altrimenti la pasta tornerà elastica e  sarà difficile stenderla). Mettere le varie palline in  stampi rotondi di alluminio leggermente unto di olio. Distribuire sulle pizze il mix di peperoni preparato e cuocerle in forno già caldo a 230° per circa 20-25 minuti. Servire la pizza con peperoni, olive e acciughe ben calda.

Pizza morbida con patate e stracchino:

INGREDIENTI: farina 500ge, zucchero 10gr, lievito in polvere 1 bustina, stracchino 200gr, patate 3, cipolla rossa 1, foglie di salvia 6, olio evo qb, sale e pep qb.

Far lessare 1 patata. Nel frattempo sciogliete la bustina di lievito di birra disidratato  e lo zucchero in 2 dl e mezzo di acqua tiepida; far riposare il liquido per 5 minuti finché diventa schiumoso. Mescolare la farina con 1 cucchiaino di sale, la patata lessata schiacciata, 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva e il lievito sciolto. Impastare fino ad ottenere una pasta omogenea; farla lievitare per circa 1 ora, impastarla nuovamente e farla lievitare per altri 60 minuti. Soffriggere le cipolle rosse affettate in 4 cucchiai di olio evo. Rosolare le rimanenti patate a cubetti in altri 2 cucchiai di olio evo oppure scottarle in acqua bollente 5 minuti. Stendere la pasta in una teglia unta di olio, distribuire lo stracchino, le cipolle, le patate e qualche foglia di salvia. Condire con sale e pepe e cuocere la pizza morbida in forno a 220° C per 18-20 minuti. Servire calda.

 

 

Cannelloni della Domenica

INGREDIENTI: patate 800gr, funghi porcini (anche surgelati) 400gr, pasta all’uovo 250gr, mascarpone 100gr, uova 1 calogno 1, noce moscata qb, prezzemolo qb, panna fresca qb, parmigiano qb, burro qb, olio evo qb, sale e pepe.

Lavare le patate, metterle in una casseruola con abbondante acqua fredda e cuocerle per circa 40 minuti dal bollore. Sgocciolrea le patate, sbucciarle e passarle subito allo schiacciapatate, e raccoglierle  in una ciotola. Intanto, pulire bene i porcini e separare i gambi dai cappelli. Tagliare a dadini tutti i gambi e metà dei cappelli. Ridurre i cappelli rimasti a fettine non troppo sottili. Rosolare a fuoco basso lo scalogno tritato con 20 g di burro e un filo d’olio in una padella antiaderente. Quando sarà appassito, alzare la fiamma, unire i funghi a dadini e cuocerli per 2-3 minuti. Spegnere e spolverizzare con prezzemolo tritato. Unire i funghi nella ciotola con le patate. Aggiungere l’uovo,  parmigiano reggiano, il mascarpone e una grattugiata di noce moscata; regolare di sale e pepe e mescolare. Scottare la pasta, poca alla volta, per 1 minuto in acqua bollente salata con 2 cucchiai di olio. Sgocciolarla, raffreddarla in acqua fredda salata e stenderla ad asciugare su un canovaccio pulito. Spalmare il ripieno sulle sfoglie e arrotolarle dal lato corto, in modo da ottenere tanti cannelloni. Metti i cannelloni  in una pirofila imburrata e disporre sulla superficie i cappelli dei funghi a fettine e qualche fiocchetto di burro. Irrorare il tutto con la panna fresca, spolverizzare con parmigiano reggiano, chiudere la teglia con alluminio e cuocere in forno a 180° C per 20 minuti. Togliere l’alluminio e prosegui la cottura per altri 20 minuti .

Quando sono pronti toglierli dal forno lasciarli riposare 10 minuti e poi servire.

Carciofi, patate e zafferano

INGREDIENTI: carciofi 4, patate 4, zafferano 1 bustina più quello in pistilli un pizzico, cipolla 1, limone 1, prezzemolo 1 mazzetto, vino bianco qb, olio evo qb, succo di limone qb, sale e pepe qb.

Mondare i carciofi, eliminando tutte le foglie più dure, finché rimarranno solo i cuori teneri; privarli del fieno e tagliarli a spicchietti: a mano a mano che sono pronti tuffarli in una ciotola d’acqua acidulata con il succo del limone, così non anneriscono. Pelare le patate, tagliarle a dadini e lavarle bene. Imbiondire la cipolla tritata con l’olio e lo zafferano in polvere, unire i carciofi sgocciolati e le patate. Mescolare e lasciare insaporire le verdure a fiamma vivace, per qualche minuto, poi salare, pepare e spruzzare con pochino di vino. Continuare la cottura, sempre a fuoco vivo, finché le verdure saranno cotte; profumare quindi con una manciatina di prezzemolo tritato e con i pistilli di zafferano. Spegnere, lasciar riposare alcuni minuti e servire.

Zuppa con cavolo nero

Ingredienti: cavolo nero 500gr, patate 300gr, pomodori 300gr, fagioli cannellini in scatola 250gr, pane toscano 4 fette, olio evo 3 cucchiai, rametti di timo 2, brodo vegetale 1,5l, sedano 1 costa, carota 1, cipolla 1, aglio 1 spicchio, alloro 1 foglia, guanciale qb, sale pepe qb.

 

Pulire la carota, la cipolla e il sedano, tritarli grossolanamente,  rosolarne metà in una casseruola per 2-3 minuti, con 2 cucchiai di olio evo e l’alloro pulito. Unire i pomodori pelati,  il timo  e 2 mestoli di brodo; far cuocere per 10 minuti, salare, pepare, eliminare l’alloro e passare la salsa al setaccio. Mondare il cavolo nero, staccando le foglie e asportando la nervatura centrale, poi lavarlo e tagliarlo a pezzi. Far rosolare in una casseruola l’altra metà degli odori con l’olio evo rimanente, unire il guanciale tagliato a metà, le patate pelate e ridotte a dadini, il cavolo nero e i fagioli ben scolati. Lasciar insaporire per 2-3 minuti, poi unire il brodo, la salsa di pomodoro e lasciar cuocere per circa 1 ora e 30 minuti, infine eliminare il guanciale. Abbrustolire le fette di pane toscano, strofinarle con l’aglio mondato; servire la zuppa nelle scodelle individuali con 1 fetta di pane ciascuno.

 

 

Insalata di pollo esotica

Ingredienti: petto di pollo 400gr, ananas fresca 300gr, papate 300gr, insalata riccia 200gr, aceto bianco 2 cucchiai, senape 1 cucchiaio, olio evo qb, sale e pepe qb.

Lessare il petto di pollo intero in acqua salata con l’aceto per circa 25 minuti. Scolarlo, lasciarlo raffreddare, eliminare l’ossicino e ridurlo a striscioline sfilacciando la carne. Tagliare le patate lessate a fette di circa mezzo cm di spessore. Ridurre la polpa dell’ananas a tocchetti e frullarne circa 100 g con la senape, 4 cucchiai d’olio, sale e una macinata di pepe. Pulire e lavare l’insalata riccia spezzettandone le foglie con le mani e trasferirle in una capace insalatiera. Unire il pollo, le patate, i tocchetti di ananas rimasti e condite con la salsina preparata. Mescolare, far insaporire per qualche minuto e servire.

 

Ravioli di patate con asparagi

Ingredienti: farina 80gr, tuorli 2, burro 70gr, erba cipollina qb, grana qb, patate 300gr, rosmarino qb, sale e pepe qb, timo qb, ricotta affumicata qb, asparagi 20 le cime , ricotta di capra 300gr. 

Innazitutto schiacciare le patate lessate, impastare con la farina, i tuorli, 20gr di burro fuso e un pizzico di sale. Far raffreddare la pasta per 15 minuti. Schiacciare la ricotta di capra con un cucchiaio di erba cipollina tagliuzzata e un cucchiaino di timo, pepe e sale. Stendere la pasta sul piano di lavoro ben infarinato. Ritagliare dei dischi di 12 centimetri di diametro e disporre sopra a ciascuno quattro mucchietti di ricotta. Coprire con altrettanti dischi facendo aderire bene la pasta con la punta delle dita. Dividere poi ogni disco in quattro ravioloni triangolari sigillando i bordi. Taglirte a metà in senso longitudinale le punte di asparago e lessarle per tre minuti in acqua bollente salata. Ripassarle in padella con qualche cucchiaio di acqua, il  burro restante, qualche ago di rosmarino e un cucchiaino di timo.  Lessare i ravioli nell’acqua di cottura degli asparagi, scolarli e disporli nel condimento ben caldo, rigirandoli delicatamente. Trasferirli nei piatti con gli asparagi e il sugo, spolverizzarli di grana e ricotta affumicata grattugiati.