Archivi tag: patate

Ravioli di patate con asparagi

Ingredienti: farina 80gr, tuorli 2, burro 70gr, erba cipollina qb, grana qb, patate 300gr, rosmarino qb, sale e pepe qb, timo qb, ricotta affumicata qb, asparagi 20 le cime , ricotta di capra 300gr. 

Innazitutto schiacciare le patate lessate, impastare con la farina, i tuorli, 20gr di burro fuso e un pizzico di sale. Far raffreddare la pasta per 15 minuti. Schiacciare la ricotta di capra con un cucchiaio di erba cipollina tagliuzzata e un cucchiaino di timo, pepe e sale. Stendere la pasta sul piano di lavoro ben infarinato. Ritagliare dei dischi di 12 centimetri di diametro e disporre sopra a ciascuno quattro mucchietti di ricotta. Coprire con altrettanti dischi facendo aderire bene la pasta con la punta delle dita. Dividere poi ogni disco in quattro ravioloni triangolari sigillando i bordi. Taglirte a metà in senso longitudinale le punte di asparago e lessarle per tre minuti in acqua bollente salata. Ripassarle in padella con qualche cucchiaio di acqua, il  burro restante, qualche ago di rosmarino e un cucchiaino di timo.  Lessare i ravioli nell’acqua di cottura degli asparagi, scolarli e disporli nel condimento ben caldo, rigirandoli delicatamente. Trasferirli nei piatti con gli asparagi e il sugo, spolverizzarli di grana e ricotta affumicata grattugiati.

Pancakes alle patate

Ingredienti: uova 3, cipollotto 2, patate 500gr, farina 50gr, latte intero 2,5 dl, lievito per torte salate 1 bustina,  sale e pepe qb, olio di semi per la cottura, salmone affumicato.

Lessare le papate, come più preferite, io consiglio al microonde. Amalgamare le patate lessate schiacciate con i tuorli d’uovo, la  farina, il lievito  e i cipollotti tritati, compresa la parte verde tenera. Aggiunge un po’ alla  il latte necessario per ottenere una pastella densa e regolare di sale e pepe.  Montare a neve ben ferma gli albumi poi incorporali delicatamente al composto. Cuocere i pancakes, pochi alla volta, versando delle cucchiaiate ben distanziate di impasto in una padella unta d’olio. Girarli quando diventano coloriti e farli dorare anche dall’altro lato, proseguire fino ad esaurimento dell’impasto. Servire i pancakes di patate caldi o tiepidi accompagnati con delle fettine di pesce affumicato come il comune salmone affumicato, del tonno o del pesce spada.

(è possibile prepararli anche in anticipo e successivamente scaldarli in forno).

Terrina di patate alla curcuma

Ingredienti: patate a pasta gialla 1kg,  semi di finocchio 1 cucchiaino, curcuma 1 cucchiaino, semi di senape 1 cucchiaino, fieno greco 1 cucchiaino, cipolle 3, aglio 2 spicchi, alloro 2 foglie, olio evo qb, sale qb, peperoncino qb.

In una ciotola unire i semi di finocchio, i semi di senape, il fieno greco, la curcuma e mescolare. Lavare le patate, asciugarle e tagliarle a piccoli spicchi. Tagliare la cipolla a spicchi. In una ciotola capiente mettere le patate, le cipolle, 5/6 cucchiai di olio, il mix di spezie, il peperoncino a piacere, il sale e massaggiare bene con le mani in modo da condire bene le patate. Prendere una teglia da forno e versare le patate condite aggiungere gli spicchi d’aglio e le foglie di alloro. Aggiungere ancora un filo di olio e infornare a forno già caldo a 180/185°C per 40/45 minuti circa.

Si posso gustare sia con la carne che con il pesce.

Per 4 persone

Passatina di sedano con piselli e carote

Ingredienti: piselli surgelati 50gr, 1 sedano intero, 1 carota grande, prezzemolo 1 cucchiaio, grana 2 cucchiai, brodo vegetale 1l, cipolla 1, patata 1, burro 1 noce, sale e pepe qb.

In una casseruola portare a ebollizione il brodo vegetale. Intanto pulire e lavare con cura le verdure; spezzare le costole di sedano ed eliminare i filamenti, quindi tagliarle a tocchetti. Aggiungerle al brodo con la cipolla sbucciata e tritata grossolanamente, la patata pelata e tagliata a pezzetti. Quando il sedano è tenero e la patata ben cotta, si possono scolare e mettere nel bicchiere del frullatore, unire 2/3 mestolini del brodo vegetale e frullare il tutto. Versare il passato in una casseruola, portarlo a ebollizione, unire le carote a pezzetti e i piselli interi e cuocete per 7/8 minuti. Regolare di sale e aggiungere la noce di burro, il grana, il prezzemolo tritato e una macinata di pepe. Decorare, a piacere, con il prezzemolo e servite ben caldo.

 

Minestra di cavolfiore

Ingredienti: cavolfiore 600gr, patate 450gr, salsiccia di maiale 150gr, grana 30gr, olio evo 3 cucchiai, aglio 1 spicchio, prezzemolo 1 mazzetto, cipolla 1, sale e pep qb.

 

 

Affettare la cipolla molto sottile e soffriggetela a fuoco medio in 2 cucchiai di olio e un goccio di acqua, finché diventerà trasparente. Dividere il cavolfiore a cimette e unirlo, con le patate sbucciate e tagliate a dadini, alla cipolla. Far insaporire per alcuni minuti, salare, pepare, bagnate con poco più di un litro di acqua calda  e cuocete per 30 minuti. Tritare l’aglio con il prezzemolo. Spellare la salsiccia, sminuzzarla, unirla al trito e soffriggere il tutto in un cucchiaio di olio per 10 minuti. Quando la minestra è pronta uso il mixer ad immersione e frullo un pochino in modo da renderla più cremosa. Unisco la salsiccia, mescolo delicatamente, spolverizzare con il grana a piacere e servire.

 

 


Rotolini di tacchino al forno

Ingredienti: fesa di tacchino 500gr già a fette, patate 400g, pasta di salame 250gr, mollica di pane 70gr, latte 1 dl, carota 1, aglio 1 spicchio, sedano 1 costa, rosmarino 1 rametto, prezzemolo qb, salvia qualche foglia, olio qb, sale e pepe qb.

Ammorbidisco il pane con il latte in una ciotola per circa 5 minuti. Quando il pane è ammorbidito lo strizzo e lo metto in un’altra ciotola aggiungo la pasta di salame, l’aglio schiacciato, spellato, privato dell’eventuale germoglio interno e tritato finemente, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato e amalgamo il tutto. Sbuccio le patate, le taglio a spicchi e le scotto per un paio di minuti in abbondante acqua bollente; quindi le sgocciolo. Metto le fettine di tacchino fra 2 fogli di carta da forno, le appiattisco con il batticarne per assottigliarle, poi le spalmale con l’impasto preparato. Pulisco la carota, lavo e asciugo il sedano poi le talgio a bastoncini sottili leggermente più lunghi della larghezza delle fette di carne. Metto qualche bastoncino di carota e sedano al centro della carne e la arrotolo, in modo da ottenere degli involtini compatti. Lego gli involtini di tacchino con spago da cucina e li metto in una pirofila, aggiungo le patate, le foglie di salvia, gli aghi di rosmarino tritati e un pizzico di sale e pepe. Condisco il tutto con 5 cucchiai di olio, cuocio in forno preriscaldato a 180 °C per circa 35 minuti. Servo gli involtini di tacchino al forno.
involtini-di-tacchino