Archivi tag: pepe

Marmellata di fichi spicy

Ingredienti: fichi 2kg, zucchero 350gr, gherigli di noce 50gr, cannella 1 cucchiaino, pepe qb, grappa qb.

Lavare i fichi, elimina il picciolo, tagliarli a pezzi senza sbucciarli e raccoglierli in una casseruola di acciaio inox dal fondo pesante. Mettere la casseruola sul fuoco e portare lentamente a ebollizione; abbassare la fiamma e cuocere per circa 50minuti, mescolare spesso con un cucchiaio di legno, soprattutto lungo i bordi, fino a ottenere un composto piuttosto denso che aderisca al cucchiaio. Togliere la confettura dal fuoco, lasciala intiepidire e frullare il composto con il minipimer. Quindi incorporare lo zucchero, le noci, la cannella e un bel pizzico di pepe. Rimettere la marmellata di fichi piccante su fuoco medio e cuocere fino a raggiungere la giusta consistenza poi trasferiscila nei vasetti precedentemente sterilizzati. Versare un cucchiaio di grappa in ogni vasetto, sigillare e capovolgerli. Questa marmellata di fichi meno dolce è un ottimo abbinamento per formaggi stagionati.

Crema di Melanzane con acciughe

Ingredienti: melanzane 1kg, acciughe sotto sale 4, 1 limone o aceto di vino bianco 2 cucchiai, aglio 2 spicchi, olio evo 4 cucchiai, sale fino e grosso, pepe.

Lavare bene le melanzane, tagliarle a metà per il senso della lunghezza e  metterle su di una gratella.Vanno cosparse di sale grossoe lasciate così per circa 1 ora in modo che perdano il liquido amarognolo. Dopo 1 ora vanno passate sotto l’acqua e asciugate bene e avvolte nell’alluminio e sistemate su una placca da forno e cotte in forno a 200°C per un’ora circa. Vanno  fatte raffreddare, sbucciate e la polpa va raccolta in una ciotola. Prendo gli spicchi d’aglio li sbuccio e li privo dell’eventuale germoglio e li schiaccio con o spremi aglio. Lavo le acciughe per eliminare il sale, tolgo la lisca e le trito. Unisco la polpa di melanzane alle acciughe e all’aglio, regolo di sale e pepe e amalgamo il tutto con l’aiuto dell’olio evo. Aggiungo poi l’aceto o il succo di limone e mescolo nuovamente.

Questa crema può essere utilizzata sui crostini caldi per un antipasto sfizioso, oppure per condire una pasta integrale.

crema di melanzane

 

 

 

 

 

 

Tarte Tatin alla cipolla di Tropea

Ingredienti: 400gr di pasta pizza, 2 cipolle di Tropea, 180gr di olive taggiasche, olio di oliva evo qb, sale qb, pepe e origano a piacere.

E’ semplicissima, la cosa importante è la materia prima, un’ottima cipolla di Tropea. Tagliate a rondelle fini la cipolla e mettetela in una ciotola con le olive taggiasche, un filo d’olio di oliva, un pizzico di pepe, un pizzico di sale e dell’origano. Mescolate bene e lasciate riposare almeno 3/4 ore. Se potete ogni tanto date una mescolata. Prendete una teglia da forno la rivestite con la carta da forno e poi mettete le cipolle, stendetele bene e poi sopra metto la pasta della pizza, chiudo bene i bordi, bucherello leggermente e inforno. Quando la superficie della pasta è dorata la tolgo la forno e la scaravolto, rimetto la mia Tatin nella teglia e inforno nella parte alta del forno con il grill acceso, dopo 5 /6  minuti è pronta.

Ragazzi che profumino e …………… che bontà …………………

Lumachine di mare.

Vi devo confessare che non amo molto il pesce, ma da qualche mese  a questa parte ho deciso di cimentarmi anche in questo campo. Ieri sera sono rimasta sorpresa di me stessa, ho cucinato le lumachine di mare. Una ricetta semplice ma di gran gusto. L’unico piccolo problema è che abbiamo iniziato a cenare alle 20:00  e  abbiamo terminato alle 21:00.  Purtroppo il piatto è un po’ complicato nella degustazione …. E pensare che fino a qualche anno fà solo il pensiero della parola lumache mi faceva rabbrividire, e ora … perfino le cucino ….  Sicuramente se servito in piccole quantità può essere un antipasto veramente originale. Oserei dire quasi un finger food.

Ingredienti: 600/700gr di lumachine di mare,  2 cucchiai di olio extravergine di olive, pepe qp, peperoncino se piace qb, prezzemolo tritato 1 cucchiaio, 1/2 spicchio d’aglio, 1 bicchiere di passata di pomodoro, 1 bicchiere un po’ di brodo vegetale, sedano carota e cipolla per un piccolo soffritto e pane casereccio a fette per accompagnare il tutto.

In una casseruola metto l’olio, il sedano, la carota e la cipolla tritate molto finemente, l’aglio  e faccio stufare aiutandomi con un paio di cucchiai di brodo. Quando il soffritto è pronto tolgo l’aglio e metto le lumachine e faccio tostare qualche minuto, poi aggiungo la passata di pomodoro, 1/2 bicchiere di brodo e lascio cucinare il tutto coprendo la casseruola con il coperchio. Occorreranno circa 10/15 minuti, mi raccomando a fiamma bassa. Quando sono cotte aggiusto un pizzico di pepe, il prezzemolo tritato e sono pronte per essere servite con i crostini pane leggermente tostato. Se piace il peperoncino lo possiamo aggiungere insieme al soffritto.