Archivi tag: gorgonzola

Barchette di sedano con formaggi

Ingredienti: coste di sedano 8, gorgonzola 150gr, mascarpone 150gr, gherigli di noce qb, miele qb, olio evo qb, pepe qb.

Preparare le coste di sedano: lavarle, spuntarle e togliere i filamenti, staccandoli con un coltello o con un pelapatate.  Mettere il gorgonzola dolce e il mascarpone in una ciotola. Aggiungere un filo d’olio e una macinata di pepe e montare con la forchetta. Farcire le coste di sedano con la crema di gorgonzole e mascarpone preparata e tagliarle a tocchetti. Completare le barchette sfiziose con un filo di miele fluido e con gherigli di noci spezzettati grossolanamente.

Gnocchi di zucca al gorgonzola

Ingredienti : 1kg di zucca, farina quanto basta, 1 uovo (se occorre), 200g di gorgonzola piccante, 200ml di panna fresca, parmigiano qb, sale e pepe qb.

Cuocere la zucca in acqua senza sale finché la polpa non risulterà mobida. Scolare la zucca versarla in una ciotola e con un cucchiaio da cucina ne faccio una crema e la faccio intiepidire. Aggiungo poco a poco la farina finché il composto non risulterà compatto e duro. La farina dovrà assorbire gran parte dell’acqua presente nella zucca bollita. Se occorre aggiungere l’uovo per rendere il composto compatto.  Per valorizzare il gusto rustico della zucca consiglio di impastare con della farina integrale, magari di farro.
Per ottenere un miglior risultato occorre far attenzione a lavorare l’impasto dolcemente, senza “romperlo” per evitare che la pasta si vada a sfaldare. Quando l’impasto sarà abbastanza compatto, mantenendo il piano di lavoro infarinato, si può procedere con la realizzazione degli gnocchi.
Prendere a poco a poco l’impasto e stenderlo in piccoli rotoli finché non raggiungerà il diametro di circa 2 cm. A questo punto tagliare il rotolo in piccoli gnocchetti  cercando di essere regolari nel taglio.
Non lasciar riposare l’impasto a lungo ma di lavorarlo subito, in questo modo l’acqua presente nella zucca non verrà rilasciata rischiando di rovinare la consistenza del vostro impasto.
Dopo aver realizzato tutti gli gnocchi ci si può dedicare alla crema di gorgonzola. In una padella faccio scaldare la panna aggiungo il gorgonzola e amalgamo finché non sarà completamente sciolto.
Il gorgonzola piccante creerà il giusto contrasto con gli gnocchi dolci alla zucca. Aggiungere a vostra discrezione alla salsa sale e pepe.
Faccio cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata. Appena vengono a galla sono pronti: quindi scolarli con la schiumarola. Verso gli gnocchi appena scolati nella padella della salsa al gorgonzola.
Mantecare qualche minuto e servirli con una spolverata di parmigiano.

gnocchi_zucca

Una mousse per aperitivo

Biscottini con spuma di gorgonzola, con spuma di prosciutto cotto, spuma di salmone. Si possono fare dei biscottini  con la pasta frolla salata o con la pasta briseé. Se non avete voglia di mettere le mani in pasta potete usare anche i Ritz. Prendete un biscottino o un Ritz mettete sopra un po’ di spuma, poi sopra metto un altro biscottino e poi cospargo i bordi con dei semi di sesamo (potete mettere anche i semi di sesamo nero o i semi di papavero). Il tutto accompagnato da un buon spumante italiano brut.

DSCF2268kk

Soufflè al gorgonzola con insalatina di spinaci

Ingredienti: 150gr di gorgonzola dolce, 80gr di spinacini novelli, 1 pera, 1/2 limone, 30gr di farina, 5dl di latte, 30gr di burro, 3 tuorli, 4 albumi, olio di oliva, sale e pepe.

Preparo una besciamella densa con il burro , la farina, 2dl di latte, sale e pepe. Incorporo poi il formaggo a dadini e amalgamo fino a che è sciolto e 1/4 degli spinaci cotti a vapore e tritati. Aggiungo i tuorli uno alla volta e gli albumi montati a neve mescolando dall’alt verso il basso per non farli smontare. Prendo degli stampini mono porzione, vanno bene anche quelli di alluminio, vanno imburrati e infarinati e poi verso all’interno n po’ di composto. I soufflè vanno cotti in forno già caldo a 200°C per 15 minuti. Io solitamente li accompagno con un’insalatina leggera. Taglio la pera finemente e la metto in una ciotola bagnandola con del succo di limone per non farla annerire. Unisco la pera agli spinacini crudi e condisco il tutto con sale, pepe e olio di oliva. Sipossono aggiungere dei pinoli tostati. Il soufflè va servito appena sfornato accompagnato dall’insaltina.

soufflè1

Risotto Champagne e Gorgonzola

Ingredienti:  80gr di riso Carnaroli, 1/2 cipolla piccola, brodo vegetale qd, 1 bicchiere di Champagne, 2 noci di burro, 80gr di Gorgonzola.

In una pentola metto la mezza cipolla con il burro e faccio rosolare a temperatura bassa, poi tolgo la cipolla e metto il riso a tostare, poi aggiungo un mestolino di brodo vegetale e quando è stato assorbito aggiungo 1 bicchiere di champagne e faccio evaporare. Proseguo la cottura del riso con il brodo vegetale e quando è pronto manteco con il gorgonzola e un filo di burro. Non aggungo il parmigiano. Lascio riposare qualche minuto e servo … e … buon appetito.

 

 

12° Convivio a Cameri

Alla fine di aprile a Cameri ho partecipato al 12° convivio e ho avuto l’onore di diventare membro della Confraternita del Gorgonzola di Cameri. E’ stata una bella giornata e una bellissima esperienza, spero di essere all’altezza del ruolo.

 

 

 

 

 

 

La giornata è iniziata c/o l’Apicultura Francesi. Abbiamo fatto un piccolo spuntino con il gorgonzola dolce e piccante della IGOR, produttore della zona, e sale locale. Dopo lo spuntino uno dei responsabili dell’Apicultura ci ha spiegato i vari procedimenti e la lavorazione per ottenere il miele.

Intorno alle ore 12.00 ci siamo spostati al ristorante Farese e dopo i soliti ringraziamenti è iniziata la procedura di intronizzazione dei nuovi confratelli.

A seguire sono state chiamate tutte le confraternite che hanno partecipato al convivio in rigoroso ordine alfabetico.

Finalmente tutti a tavola e il menù prevedeva:

come antipasti – strudel di sfoglia con gorgonzola e pere; torta di gorgonzola e noce con ristretto al Fara d.o.c.; scottato di maialino al gorgonzola piccante.

come primi piatti risotto al radicchio rosso e gorgonzola; tortelli di asparagi alle pere.

come secondi piatti – brasato di manzo al Morenico d.o.c. Rovellotti con polente; gorgonzola dolce e piccante in purezza con assaggio di miele e vino Passito.

e per finire – tris di dolci della casa e caffè e piccola pasticceria.