Archivi tag: gorgonzola

Pizza … Pizza …Pizza …

A tutta piazza. 3 ricette sfiziose da fare con e per la famiglia.

 

Pizza bianca con il gorgonzola e le cipolle:

INGREDIENTI: pasta per pane 500gr, gorgonzola 200gr, mozzarella fior di latte 200gr, cipolla bianca 4, olio evo qb, sale e pepe qb.

Sbucciare le cipolle, affettarle con la mandolina. Metterle sul fuoco in un tegame con un filo di olio extravergine d’oliva, salarle, unire un mestolino di acqua e aggiustare di sale e pepe cuocerle a fiamma media; spegnere quando risulteranno morbide ma ancora leggermente al dente. Nel frattempo tagliare la mozzarella a dadini molto piccoli e ridurre il gorgonzola (dolce o piccante secondo il gusto personale) a tocchetti irregolari. Con un mattarello stendere l’impasto, quindi adagiarlo in una teglia accuratamente unta di olio e adattarla alla forma del contenitore pigiandola con le dita. Distribuire sopra la mozzarella, poi le cipolle, infine i pezzi di gorgonzola. Irrorarla con un filo di olio extravergine d’oliva. Infornare a 220° C per circa 15 minuti, spegnere quando la crosta avrà preso un bel colore dorato e portare subito in tavola.

Pizza con peperoni, olive, capperi:

INGREDIENTI: farina 520gr, lievito di birra 25gr, acciughe sott’olio 8, peperone rosso 2, peperone giallo 1, olive taggiasche 100gr, aglio 2 spicchi, erba cipollina qb, peperoncino a piacere, sale qb.

Mettete la farina a fontana sul piano di lavoro e versare nel centro il lievito diluito in 2,5 dl di acqua tiepida. Aggiungere 10 g di sale e 1/2 dl di olio e lavorare gli ingredienti, finché la pasta non si attaccherà più alle mani e avrà raggiunto una consistenza omogenea. Mettere l’impasto sulla spianatoia infarinata e lavorarlo energicamente per una decina di minuti. Formare una palla, spennellarla di olio poi, con un coltello ben affilato, incidetela a croce, metterla in una ciotola grande, coprirla con un telo e lasciarla lievitare per 2 ore in un luogo tiepido e al riparo da correnti d’aria. Privare i peperoni del picciolo, tagliarli a metà, eliminare i semi e i filamenti bianchi, poi abbrustolirli in forno ben caldo. Toglierli dal forno e chiuderli in un sacchetto di carta e, quando saranno tiepidi spellarli e tagliarli a tocchetti. Metteteli in una ciotola con l’aglio spellato e affettato, unite un pizzico di erbe di Provenza, le acciughe spezzettate, le olive, poco sale e peperoncino a piacere. Riprendere la pasta, dividerla in 6 panetti, appiattirli con il matterello (non lavorateli altrimenti la pasta tornerà elastica e  sarà difficile stenderla). Mettere le varie palline in  stampi rotondi di alluminio leggermente unto di olio. Distribuire sulle pizze il mix di peperoni preparato e cuocerle in forno già caldo a 230° per circa 20-25 minuti. Servire la pizza con peperoni, olive e acciughe ben calda.

Pizza morbida con patate e stracchino:

INGREDIENTI: farina 500ge, zucchero 10gr, lievito in polvere 1 bustina, stracchino 200gr, patate 3, cipolla rossa 1, foglie di salvia 6, olio evo qb, sale e pep qb.

Far lessare 1 patata. Nel frattempo sciogliete la bustina di lievito di birra disidratato  e lo zucchero in 2 dl e mezzo di acqua tiepida; far riposare il liquido per 5 minuti finché diventa schiumoso. Mescolare la farina con 1 cucchiaino di sale, la patata lessata schiacciata, 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva e il lievito sciolto. Impastare fino ad ottenere una pasta omogenea; farla lievitare per circa 1 ora, impastarla nuovamente e farla lievitare per altri 60 minuti. Soffriggere le cipolle rosse affettate in 4 cucchiai di olio evo. Rosolare le rimanenti patate a cubetti in altri 2 cucchiai di olio evo oppure scottarle in acqua bollente 5 minuti. Stendere la pasta in una teglia unta di olio, distribuire lo stracchino, le cipolle, le patate e qualche foglia di salvia. Condire con sale e pepe e cuocere la pizza morbida in forno a 220° C per 18-20 minuti. Servire calda.

 

 

Penne rigate con melone e primosale

INGREDIENTI: penne rigate 320gr, melone 400gr, erba cipollina 1 cucchiaino, primosale 100gr, gorgonzola 80gr, pinoli 40gr, timo 2 rametti, prezzemolo 1 ciuffo, menta 6 foglie, olio evo qb, sale e pepe qb.

Lessare la pasta  al dente. Passarla sotto un getto di acqua fredda corrente, stenderla su un telo ad asciugare per una decina di minuti, poi condirla con 2 cucchiai di olio. Tostare i pinoli in un padellino antiaderente con 1 cucchiaio di olio, mescolando, finché saranno dorati.  Eliminare la scorza del melone e tagliare la polpa a tocchetti, poi mettirli in una ciotola. Aggiungere il gorgonzola sbriciolato, il primo sale tagliato a dadini e i pinoli tostati, poi mescolare. Sciacquare e asciugare i rametti di timo, le foglie di menta e quelle di prezzemolo, poi tritare le erbe aromatiche insieme.  Unire tutte le erbe tritate agli altri ingredienti nella ciotola e mescolare bene.  Aggiungere la pasta al condimento nella ciotola, irrorare con 2 cucchiai di olio, regolare di sale e pepe e mescolare bene per amalgamare gli ingredienti. Lasciar riposare la pasta almeno per una decina di minuti prima di servirla.

Barchette di sedano con formaggi

Ingredienti: coste di sedano 8, gorgonzola 150gr, mascarpone 150gr, gherigli di noce qb, miele qb, olio evo qb, pepe qb.

Preparare le coste di sedano: lavarle, spuntarle e togliere i filamenti, staccandoli con un coltello o con un pelapatate.  Mettere il gorgonzola dolce e il mascarpone in una ciotola. Aggiungere un filo d’olio e una macinata di pepe e montare con la forchetta. Farcire le coste di sedano con la crema di gorgonzole e mascarpone preparata e tagliarle a tocchetti. Completare le barchette sfiziose con un filo di miele fluido e con gherigli di noci spezzettati grossolanamente.

Gnocchi di zucca al gorgonzola

Ingredienti : 1kg di zucca, farina quanto basta, 1 uovo (se occorre), 200g di gorgonzola piccante, 200ml di panna fresca, parmigiano qb, sale e pepe qb.

Cuocere la zucca in acqua senza sale finché la polpa non risulterà mobida. Scolare la zucca versarla in una ciotola e con un cucchiaio da cucina ne faccio una crema e la faccio intiepidire. Aggiungo poco a poco la farina finché il composto non risulterà compatto e duro. La farina dovrà assorbire gran parte dell’acqua presente nella zucca bollita. Se occorre aggiungere l’uovo per rendere il composto compatto.  Per valorizzare il gusto rustico della zucca consiglio di impastare con della farina integrale, magari di farro.
Per ottenere un miglior risultato occorre far attenzione a lavorare l’impasto dolcemente, senza “romperlo” per evitare che la pasta si vada a sfaldare. Quando l’impasto sarà abbastanza compatto, mantenendo il piano di lavoro infarinato, si può procedere con la realizzazione degli gnocchi.
Prendere a poco a poco l’impasto e stenderlo in piccoli rotoli finché non raggiungerà il diametro di circa 2 cm. A questo punto tagliare il rotolo in piccoli gnocchetti  cercando di essere regolari nel taglio.
Non lasciar riposare l’impasto a lungo ma di lavorarlo subito, in questo modo l’acqua presente nella zucca non verrà rilasciata rischiando di rovinare la consistenza del vostro impasto.
Dopo aver realizzato tutti gli gnocchi ci si può dedicare alla crema di gorgonzola. In una padella faccio scaldare la panna aggiungo il gorgonzola e amalgamo finché non sarà completamente sciolto.
Il gorgonzola piccante creerà il giusto contrasto con gli gnocchi dolci alla zucca. Aggiungere a vostra discrezione alla salsa sale e pepe.
Faccio cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata. Appena vengono a galla sono pronti: quindi scolarli con la schiumarola. Verso gli gnocchi appena scolati nella padella della salsa al gorgonzola.
Mantecare qualche minuto e servirli con una spolverata di parmigiano.

gnocchi_zucca

Una mousse per aperitivo

Biscottini con spuma di gorgonzola, con spuma di prosciutto cotto, spuma di salmone. Si possono fare dei biscottini  con la pasta frolla salata o con la pasta briseé. Se non avete voglia di mettere le mani in pasta potete usare anche i Ritz. Prendete un biscottino o un Ritz mettete sopra un po’ di spuma, poi sopra metto un altro biscottino e poi cospargo i bordi con dei semi di sesamo (potete mettere anche i semi di sesamo nero o i semi di papavero). Il tutto accompagnato da un buon spumante italiano brut.

DSCF2268kk

Soufflè al gorgonzola con insalatina di spinaci

Ingredienti: 150gr di gorgonzola dolce, 80gr di spinacini novelli, 1 pera, 1/2 limone, 30gr di farina, 5dl di latte, 30gr di burro, 3 tuorli, 4 albumi, olio di oliva, sale e pepe.

Preparo una besciamella densa con il burro , la farina, 2dl di latte, sale e pepe. Incorporo poi il formaggo a dadini e amalgamo fino a che è sciolto e 1/4 degli spinaci cotti a vapore e tritati. Aggiungo i tuorli uno alla volta e gli albumi montati a neve mescolando dall’alt verso il basso per non farli smontare. Prendo degli stampini mono porzione, vanno bene anche quelli di alluminio, vanno imburrati e infarinati e poi verso all’interno n po’ di composto. I soufflè vanno cotti in forno già caldo a 200°C per 15 minuti. Io solitamente li accompagno con un’insalatina leggera. Taglio la pera finemente e la metto in una ciotola bagnandola con del succo di limone per non farla annerire. Unisco la pera agli spinacini crudi e condisco il tutto con sale, pepe e olio di oliva. Sipossono aggiungere dei pinoli tostati. Il soufflè va servito appena sfornato accompagnato dall’insaltina.

soufflè1