Archivi tag: salvia

Polpette con spinaci

INGREDIENTI: macinato di manzo 350gr, spinaci surgelati 100gr, pane in cassetta 80gr, parmigiano 50gr, burro 30gr, uova 1, limone 1, aglio 1/2 spicchio, salvia 6 foglie, latte 30ml, sale e pepe qb.

Spezzettare il pane (anche raffermo), bagnarlo con il latte e lasciar riposare per una decina di minuti. Grattugiare la scorza di  limone non trattato (tenendone da parte un po’ per il decoro finale del piatto) e spremete l’aglio. In questo periodo usare gli  spinaci surgelati e tritarli con un coltello  senza scongelarli. Strizzare il trito di spinaci e amalgamarlo alla carne macinata, unire all’impasto anche il pane leggermente strizzato, l’ uovo intero e il parmigiano reggiano grattugiato. Insaporire con la scorza grattugiata del limone e l’aglio spremuto. Regolare di sale e di pepe a piacere. Infine ricavare dall’impasto tante polpette tonde e appiattite con le mani. In una padella antiaderente, far sciogliere il burro con le foglie di salvia, aggiungere le polpette di carne e spinaci e cuocerle per circa 10 minuti girandole un paio di volte, in modo che risultino uniformemente dorate. Servirle ben calde decorando con la salvia di cottura e la scorza di limone tenuta da parte.

 

 

Minestrone profumato

INGREDIENTI: pomodori pelari 1 confezione, timo 3 rametti, aglio 1 spicchio, fagioli borlotti 1.5 kg, sedano 1, cipolla 1, carota 1/2, olio evo qb, salvia qb, sale e pepe qb.

 

Il giorno prima mettere a bagno i fagioli secchi per farli ammorbidire. Scolare i fagioli dall’acqua di vegetazione, metterli in una pentola, coprirli con 1,5 litri di acqua e cuocerli per un paio d’ore con la carota, il sedano, la cipolla, il timo tritati grossolanamente e 3 grani di pepe, salare a metà cottura e mescolando ogni tanto (i fagioli dovranno quasi disfarsi). Scaldare 4 cucchiai di olio con l’aglio e la salvia, fare insaporire 2-3 minuti, poi unire i pomodori talgliati a falde, salare e far saltare a fiamma viva per 5 minuti. Versare sui fagioli, pepare e servire.

Ravioli di zucca

Ingredienti: pasta sfoglia 1 conf, zucca a cubetti 1 fetta, fontina 100gr, 2 foglie di salvia, 1 tuorlo, olio d’oliva qb, sale e pepe qb, brodo vegetale qb.

In padella scaldo qualche cucchiaio di olio d’oliva e faccio saltare la zucca a cubetti, metto anche la salvia, aggiusto sale e pepe e porto a cottura con un pochino di brodo vegetale. Quando è cotta la faccio freddare in una ciotola. Aggiungo poi la fontina grattuggiatae mescolo. Stendo la sfoglia e ritaglio dei rettangoli, metto un po’ di composto al centro, richiudo con un alro rettangolo di sfoglia, sigillo bene i bordi e spennello con il turlo sbattuto con un goccio d’aqua. Metto i ravioli su una placca da forno rivestita di carta forno e inforno a 200° per 12 minuti circa (comunque fino a doratura).

Se rimane del composto possiamo frullarlo con un filo d’olio e un goccio di brodo e servirlo come crema oppure usarlo per condire una pasta corta.

ravioli1

Panettone gastronomico ….. alcuni suggerimenti

panetonegrastronomicoPANETTONE GASTRONOMICO …. alcuni suggerimenti

Formaggio spalmabile, fettine di arancio pelate a vivo, pepe macinato fresco.

Robiola, salvia, pere kaiser o abate, grappa e pepe nero macinato fresco.

Taleggio, mascarpone, prezzemolo tritato, gherigli di noci.

                                   Caprino, speck tagliato a fette sottili e datteri.

                                       Formaggio spalmabile, pecorino grattuggiato fresco, scorza di arancia.

                                     Formaggio spalmabile, prosciutto crudo e fichi secchi.

                                   Salsa tartara e tacchino al forno tagliato sottile.

                                  Robiola, patè di olive, prosciutto cotto.

Tortelli di patate e guanciale

 Ingredienti200gr di pasta fresca, 250gr di patate lesse e schiacciate, 100gr di guanciale, 75gr di parmigiano, noce moscata (se piace), 4/5 foglie di salvia, burro 15gr, sale e pepe qb, parmigiano qb.

Faccio rosolare i padella il guanciale tagliato a piccoli cubetti, senza aggiungere ulteriori grassi. Quando il guanciale è ben rosolato aggiungo le patate, la noce moscata e aggiusto di sale e pepe se necessario. Quando è tutto ben insaporito, trasferisco il composto di patate in una ciotola e aggiungo il parmigiano. Stendo la sfoglia abbastanza sottile e metto il ripieno nella saccapoche. Metto sulla soglia dei riccioli di composto e formo i tortelli. Appena fatti li tutto in acqua bollente e salata per 30 secondi in modo che sigillino bene. Poi li scolo e li metto su una teglia rivestita di carta da forno. Quando gli ospiti sono arrivati li tuffiamo i acqua bollente salata per 4/5 minuti e poi li condiamo con burro fuso aromatizzato alla salvia e cospargiamo di parmigiano a piacere.

patategialle