Archivi tag: fontina

Primavera con gusto

prezzemoloIngredienti: fontina 400gr, cipollotto 1 mazzetto, prezzemolo qb, senape dolce 1 cucchiaio, asparagi 2 mazzetti, aceto di mele 3 cucchiai, sale e pepe qb., olio evo qb.

Pulisco gli asparagi  e li cuocio al vapore. Affetto finemente i cipollotti, li spruzzo con un cucchiaio di aceto e li salo leggermente. In una ciotola emulsiono la senape con 2 cucchiai di aceto, sale, pepe e l’olio, poi unite i cipollotti e un cucchiaio di prezzemolo tritato. Lascio raffreddare gli asparagi a temperatura ambiente per 30 minuti. Quando sono freddi li aggiungo alla salsa di senape precedentemente preparata. Grattugio finemente la fontina. Rivesto la placca del forno con un foglio di carta da forno e distribuisco il formaggio in uno strato sottile e uniforme. Passo in forno finché tutto il formaggio si sarà sciolto e comincerà a dorare. Tolgo la placca dal forno, lascio intiepidire il formaggio e, quando è ancora tiepido lo divido in rettangoli uguali con un coltello leggermente unto d’olio. Utilizzo 3 sfoglie di formaggio per porzione, le farcisco a strati con gli asparagi, decoro con un po’ di prezzemolo tritato e servo.

millefoglie-con-asparagi

Ravioli di zucca

Ingredienti: pasta sfoglia 1 conf, zucca a cubetti 1 fetta, fontina 100gr, 2 foglie di salvia, 1 tuorlo, olio d’oliva qb, sale e pepe qb, brodo vegetale qb.

In padella scaldo qualche cucchiaio di olio d’oliva e faccio saltare la zucca a cubetti, metto anche la salvia, aggiusto sale e pepe e porto a cottura con un pochino di brodo vegetale. Quando è cotta la faccio freddare in una ciotola. Aggiungo poi la fontina grattuggiatae mescolo. Stendo la sfoglia e ritaglio dei rettangoli, metto un po’ di composto al centro, richiudo con un alro rettangolo di sfoglia, sigillo bene i bordi e spennello con il turlo sbattuto con un goccio d’aqua. Metto i ravioli su una placca da forno rivestita di carta forno e inforno a 200° per 12 minuti circa (comunque fino a doratura).

Se rimane del composto possiamo frullarlo con un filo d’olio e un goccio di brodo e servirlo come crema oppure usarlo per condire una pasta corta.

ravioli1