Archivi tag: zucchero a velo

Cappuccino di frutta fresca

Un dessert fresco da gustare con gli amici …fragole

Ingredienti: fragole 700gr, mascarpone 150gr, gelato al pistacchio 300gr, succo di limone qb, panna fresca 1,5dl, zucchero a velo 100gr, pistacchi (tostati) 1 cucchiaio.

Pulisco le fragole, le lavato, le scolo bene e le frullo con 1/2 dello zucchero a velo e il succo di limone. Passo il tutto al colino fine per eliminare i semi e poi metto il tutto in frigo. Nel frattempo in una ciotola mescolo il mascarpone e la panna con il rimanente zucchero a velo, monto leggermente con la frusta e metto in frigo per un paio di ore. Al momento di servire verso nei bicchieri la salsa di fragole, copro con un dito di crema al mascarpone, aggiungo una cucchiaiata di gelato ai pistacchi e cospargo di pistacchi tritati.

Varianti: albicocche con gelato alla mandorla e mandorle tostate, pesche con gelato alla nocciola e nocciole tostate ….

cappuccino-di-fragole-725x545

 

 

Cioccolatini natalizi

DSCF3820pp34

 

 

 

 

Ingredienti:

Cioccolato al latte 200gr, cioccolato fondente 40gr, pasta di nocciole 90gr, granella di nocciole 70gr, nocciole intere tostate qb, cioccolato fondente 250gr circa per la copertura, zucchero a velo qb.

In una ciotola, meglio se di vetro metto il cioccolato fondente e il cioccolato al latte e li faccio scioglire a bagnomaria. Lascio intiepidire un pochino il cioccolato e poi aggiungo la pasta di nocciole, la granella di nocciole e mescolo. Verso il composto in una placchetta da forno rivestita di carta da forno e faccio raffredare in frigo. Dopo circa 40 minuti riprendo il composto, che nel frattempo si è freddato e con l’aiuto dello zucchero a velo formo un salame di cioccolato poi lo taglio in circa venti rondelline e sempre con l’aiuto dello zucchero a velo forlo delle palline. Metto le palline sempre su una placchetta da forno rivestita di carta forno e metto in frigo per 10 minuti. Riprendo il tutto e sopra ad ogni pallina metto una nocciola. Nel frattempo faccio sciogliere il cioccolato fondente, per la copertura. Porto il cioccolato ad una temperatura di 32°C e poi con l’aiuto di 2 cucchiai ricopro i cioccolatini. Quando sono tutti ricoperti li rimetto in frigo. Dopo qualche ora li possiamo confezionare. Si possono fare anche con i pistacchi e il cioccolato bianco come copertura oppure con la mandorla e il cioccolato al latte di copertura.

Sono bellissimi anche come segnaposto per il giorno di Natale.34

Macarons al cioccolato

La storia e la mia ricetta dei  “Macarons” …..

Benché la loro origine francese sia la più comunemente riconosciuta, una teoria sostiene che la preziosa ricetta fu importata nell’Esagono da Caterina de’ Medici e dai suoi pasticceri italiani, quando nel lontano 1533 sposò Enrico II di Francia. Probabilmente è proprio per questa discendenza italiana che portano questo nome, tanto simile al nostro “maccarone”! I riferimenti più recenti a pasticcini simili risalgono agli anni ’30 del 1800, quando venivano venduti al paio con un ripieno di marmellata, liquore e spezie. Ma la versione moderna dei Macarons nacque agli inizi del secolo scorso per mano del pasticciere Pierre Desfontaines, che lavorava per la Pâtisserie Laudrée di Parigi.

DSCF2176rr

Macarons al cioccolato

Ingredienti:  220gr di zucchero a velo,  120gr di farina di mandorle,  3 albumi,  30gr di zucchero semolaro, 25gr di cacao amaro, 1 pizzico di sale.  Per il ripieno ho previsto una ganache al cioccolato: 230gr di cioccolato fondente, 1.8 dl di panna, 30gr di burro.

Per la ganache faccio scaldare la panna, tolgo dal fuoco e aggiungo il cioccolato, aspetto qualche secondo e poi mescolo per farlo sciogliere. Aggiungo per ultimo il burro e malgamo. Lascio intiepidire e poi con le fruste monto il composto e poi lo metto in frigo a far rassodare.Per i Macarons invere setaccio la farina di mandorle con il cacao per evitare grumi e unisco il tutto allo zucchero a velo. Monto a neve ferma gli albumi con il pizzico di sale e lo zucchero semolato. Unisco gli albumi alle polveri e poi metto il tutto nella saccapoche e deposito delle piccole noci di composto su una placca da forno rivestita di carta da forno.Mi raccomando le noci di composto devono essere distanti l’una dll’altra di un paio di cm. Per spianare il composto dò dei piccoli colpetti sul fondo della teglia e poi lascio riposare il tutto per circa 30minuti. I macarons vanno infornati a forno già caldo a 150°C per 15 minuti. Quando i macarons saranno freddi li potete staccare dalla carta forno e farcire.

Biscottini

Ingredienti:

Burro morbido 100gr

Zucchero a velo 100gr

Farina di nocciole 100gr

Farina di riso 100gr

In una ciotola metto il burro morbido e lo lavoro con lo zucchero. Aggiungo poi la farina di nocciole e amalgamo bene tutto ed infine la farina di riso. Quando ho ottenuto un composto omogeneo lo metto in frigo a riposare avvolto nella carta da forno. Quando il composto si è un po’ rassodato lo stendo fra 2 fogli di carta da forno e poi con le formine a piacimento formo i biscotti. Questi biscottini vanno cotti in forno preriscaldato a 165/170° per 10/13 minuti a seconda della grandezza del biscotto.

Si possono mangiare così naturali oppure intingere nel cioccolato fuso oppure ancora formando un disco un po’ più grande di pasta si può usare come base per una piccola torta di frutta.