Tutti gli articoli di STEFANIA

Lumachine di mare.

Vi devo confessare che non amo molto il pesce, ma da qualche mese  a questa parte ho deciso di cimentarmi anche in questo campo. Ieri sera sono rimasta sorpresa di me stessa, ho cucinato le lumachine di mare. Una ricetta semplice ma di gran gusto. L’unico piccolo problema è che abbiamo iniziato a cenare alle 20:00  e  abbiamo terminato alle 21:00.  Purtroppo il piatto è un po’ complicato nella degustazione …. E pensare che fino a qualche anno fà solo il pensiero della parola lumache mi faceva rabbrividire, e ora … perfino le cucino ….  Sicuramente se servito in piccole quantità può essere un antipasto veramente originale. Oserei dire quasi un finger food.

Ingredienti: 600/700gr di lumachine di mare,  2 cucchiai di olio extravergine di olive, pepe qp, peperoncino se piace qb, prezzemolo tritato 1 cucchiaio, 1/2 spicchio d’aglio, 1 bicchiere di passata di pomodoro, 1 bicchiere un po’ di brodo vegetale, sedano carota e cipolla per un piccolo soffritto e pane casereccio a fette per accompagnare il tutto.

In una casseruola metto l’olio, il sedano, la carota e la cipolla tritate molto finemente, l’aglio  e faccio stufare aiutandomi con un paio di cucchiai di brodo. Quando il soffritto è pronto tolgo l’aglio e metto le lumachine e faccio tostare qualche minuto, poi aggiungo la passata di pomodoro, 1/2 bicchiere di brodo e lascio cucinare il tutto coprendo la casseruola con il coperchio. Occorreranno circa 10/15 minuti, mi raccomando a fiamma bassa. Quando sono cotte aggiusto un pizzico di pepe, il prezzemolo tritato e sono pronte per essere servite con i crostini pane leggermente tostato. Se piace il peperoncino lo possiamo aggiungere insieme al soffritto.

Pasta Frolla

La mia pasta frolla  infallibile.

Ingredienti: farina 280 gr, 1 uovo, burro freddo 187.50 gr,  zucchero 87.50 gr, la scorza di 1/2 limone grattugiata o 1/2 bacca di vaniglia.

In una ciotola metto l’uovo, la scorza del limone o la vaniglia e metto in frigo.  Sul tagliere  faccio una fontana con la farina e al centro metto il burro a pezzetti e lo zucchero. Lavoro velocemente il burro con lo zucchero, poi aggiungo l’uovo e la farina un po’ per volta. Quando gli ingredienti sono ben amalgamati e l’impasto è liscio lo avvolgo in un pezzo di carta da forno e lo metto in frigo per almeno 30/40 minuti in modo che si rassodi bene.

Questo impasto lo posso usare per delle crostate oppure anche per i frollini, se la volete fare al cioccolato basta aggiungere 30gr di cacao AMARO mi raccomando.

La cottura indicativamente per una crostata di 21 cm di diametro 180/190°C per 25/35 minuti a seconda del forno. Per i frollini sempre 180/185°C per 10/15 minuti a seconda del forno. Cosa molto importante non usate un forno ventilato per i dolci.

Tiramisù all’ananas in coppa

Ingredienti: 250gr di crema pasticcera, 100gr di panna montata (non zuccherata),15/16 biscotti secchi o 2 confezione di pavesini, 1 scatola di anans sciroppata.

In una ciotola incorporo la panna montata alla crema pasticcera. Taglio l’ananas a cubetti, tenendone da parte 2 fette per la decorazione e verso il liquido di conservazione in una ciotola. Prendo le coppette e verso un po’ di crema sul fondo, poi uno strato di biscotti bagnati nel liquido. Metto poi altra crema e dei pezzetti di ananas. Proseguo alternando gli strati, l’ultimo deve essere di crema. Guarnisco con 2 pavesini non inzuppati e metà fetta di ananas che avevo conservato prima.

Vi aggiungo la ricetta della crema pasticcera come richiesto.

Ingredienti: per 1/2 l di latte, 3 uova, 100gr di zucchero, 50gr du farina, 2 pezzi di buccia di limone, vaniglia qb.

Prendo un pentolino e lo bagno con un goccio di acqua pima di versare il latte, vi aggiungo la buccia di limone e metto il tutto sul fuoco a scaldare. Nel frattempo prendo le uova (in questo caso utilizzo solo i tuorli) li metto in una ciotola e li unisco allo zucchero. Il composto deve esserre solamente mescolato e non montato, infine aggiungo la farina setacciata e amalgamo il tutto. Quando il latte ha spiccato il primo bollore tolgo la buccia del limone e butto tutto il composto all’interno, rimetto sul fuoco e mescolo per un paio di minuti. Quando ha ripreso il bollore e soprattutto quando bolle al centro significa che è pronta. Tolgo dal fuoco e aggiungo la vaniglia e mescolo. La crema pasticcera quando è pronta va versata in una ciotola e coperta con pellicola a contatto per non far fare la patina e lasciata raffreddare.

Se volete la versione al cioccolato prendo la crema pasticcera ancora calda vi verso all’interno una generosa manciata di gocce di cioccolato, rigorosamente fondente e mescolo. Faccio raffreddare come la versione classica.

Non gettate gli albumi metteteli in frigo e in un contenitore ermetico il giorno dopo li potete usare per fare le meringhe o altre ricette che vi darò prossimamente.

Finte Tagliatelle

Ingredienti per 2 persone: 4 uova, 200gr di passata di pomodoro, 2 cucchiai di latte, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, 20gr di parmigiano, sale e pepe  qb.

In un pentolino con un 1 cucchiaio di olio scaldo a fiamma bassa la passata di pomodoro, e aggiusto di sale e di pepe. Nel frattempo sbatto le uova con il latte e aggiungo un pizzico  di sale. Spengo la salsa e procedo con le frittatine. Metto 1 cucchiaio di olio in una padella, possibilmente antiaderente, tolgo l’eccesso e quando è calda verso le uova. Quando le due fritattine sono pronte le rovescio sul tagliere, le arrotolo e le taglio come per formare delle tagliatelle. Prendo 2 ciotole, verso un pò di salsa di pomodoro in ognuna, metto sopra le finte tagliatelle e termino il tutto con una spolverata di parmigiano.

NB:le frittatine possono essere eromatizzate mettendo all’interno un pò di basilico tritato.

Continua la lettura di Finte Tagliatelle

Tiella di verdure e fiordilatte

Ingredienti:700gr di pasta di pane, 200 gr di melanzane grigliare, 200 gr di zucchine grigliate, 60gr di parmigiano grattugiato, 300 gr di fiordilatte, 200 gr di passata di pomodoro già pronta, 10 foglie di basilico, olio extravergine d’oliva qb.

Prima di tutto taglio la mozzarella a rondelle sottili e la faccio sgocciolare in uno scolapasta per una ventina di minuti circa. Nel frattempo prendo una tortiera, in questo caso da 30-32cm in quanto questa torta è per circa 8 persone, ma dimezzando le dosi possiamo utilizzare una tortiera da 21cm. Ungo la toriera con 1 cucchiaio di olio e poi stendo 2/3 di inpasto lasciando pure che trasbordi, metto quindi sul fondo un primo strato di melanzane grigliare, poi passata di pomodoro, una spolverata di parmigiano, alcune foglie di basilico spezzettate e alcune rondelle di mozzarella. Rimpeto lo stesso procedimento ma con le zucchine grigliate. Proseguo con gli strati sino ad ultimare gli ingredienti. Riprendo poi la parte di pasta di pane rimasta, la stendo abbastanza sottile e la sistemo sul ripieno, sigillo i bordi e rifinisco con un piccolo cordoncino di pasta. Spennello con un filo d’olio per farla dorare ed è pronta per essere infornata. Mi raccomando forno già caldo a 200° e la inforno per circa 30 minuti e comunque finchè la pasta non sarà dorata in superficie. E’ buonissima servita calda, ma è ottima anche a temperatura ambiente.